Tempo stabile e prevalentemente soleggiato nel fine settimana, tuttavia non si escludono annuvolamenti e foschie dense da domenica sera. Lunedì nubi in aumento ma sarà un disturbo temporaneo

La situazione meteorologica attuale è caratterizzata dalla presenza di un’area di alta pressione su gran parte dell’Europa centro-occidentale e sulla nostra penisola, che garantisce condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato anche sulle nostre regioni dove, nelle prossime ore e nella giornata di domenica, splenderà il sole con temperature massime in lieve aumento, specie sulle zone collinari e montuose, mentre continuerà a fare piuttosto freddo durante le ore serali, notturne e al primo mattino, specie nelle valli interne appenniniche e, localmente, nelle valli che si affacciano sul versante adriatico, con probabili gelate. Lunedì assisteremo ad un temporaneo cedimento dell’alta pressione sul bordo orientale e ciò favorirà l’arrivo di corpi nuvolosi che potranno dar luogo ad annuvolamenti e a possibili banchi di nebbia, specie lungo i litorali di Romagna, Marche e Abruzzo; successivamente, alla base dei dati attuali, l’alta pressione tornerà ad espandersi verso la nostra penisola, garantendo condizioni generali di tempo stabile ma con probabili foschie/nebbie nelle pianure e nelle valli interne appenniniche, specie durante le ore più fredde della giornata.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno con temperature massime in ulteriore aumento, specie sulle zone collinari e montuose. Gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino, specie nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano, sulla Valle Peligna e, localmente, nelle vallate che si affacciano sul versante adriatico. Poche novità nella giornata di domenica, tempo stabile ma con possibili annuvolamenti/foschie in serata, specie lungo i litorali.

Temperature: In aumento, specie sulle zone collinari e montuose. Generalmente stazionarie altrove. Gelate diffuse nelle valli interne e nelle vallate che si affacciano sul versante adriatico.

Venti: Generalmente deboli dai quadranti settentrionali.

Mare: Poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!