di giovedì 14 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Perturbazione in azione sull’Italia, tempo instabile anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 14 maggio 2014, 7:08 | 978 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

L’Italia risulta interessata da una perturbazione atlantica che, in queste ultime ore, ha determinato rovesci e frequenti manifestazioni temporalesche soprattutto sulle regioni centrali, mentre al nord il tempo è migliorato e, nelle prossime ore, le schiarite tenderanno ad estendersi anche sulle regioni centrali, interessando anche la nostra Regione ma non prima del pomeriggio. Nelle prossime ore, infatti, sulla nostra Regione il tempo continuerà ad essere perturbato e caratterizzato da annuvolamenti diffusi associati a precipitazioni, anche a carattere temporalesco e nevicate sui rilievi al disopra dei 1400-1600 metri. La tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni a partire dal teramano, in estensione verso le restanti zone a partire dal pomeriggio e nel corso della serata, tuttavia si tratterà, ancora una volta, di un miglioramento temporaneo in attesa di un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche previsto a partire dal pomeriggio-tardo pomeriggio di giovedì, a causa della persistenza di un vortice depressionario sui vicini Balcani che continuerà a convogliare masse d’aria fresca ed instabile verso le regioni adriatiche. Anche nel fine settimana, pur con una situazione in miglioramento, permarrà l’instabilità e nel corso del pomeriggio potranno formarsi temporali sulle zone montuose, in estensione verso il settore orientale. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse, localmente di moderata intensità, anche a carattere temporalesco. Nevicate sui rilievi al disopra dei 1400-1600 metri ma occasionalmente anche a quote lievemente inferiori. La tendenza è verso una graduale attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio a partire dal teramano, in estensione verso le restanti zone entro la serata. Si tratterà ancora una volta di un miglioramento temporaneo poiché permarrà l’instabilità e, dal pomeriggio di giovedì, torneranno nubi e precipitazioni, più frequenti sul settore orientale.

Temperature: In sensibile diminuzione.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in ulteriore aumento.