di martedì 12 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Torna l’anticiclone africano al centro-sud ma anche gli annuvolamenti. Forti temporali al nord venerdì

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 3 luglio 2014, 7:16 | 663 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è interessata da un flusso di correnti atlantiche, umide ed instabili che, nella giornata di venerdì, determineranno frequenti manifestazioni temporalesche sulle regioni settentrionali, in particolar modo sull’arco alpino, mentre le regioni centro-meridionali sono interessate dalla rimonta di un’area di alta pressione di matrice nord africana che, nelle prossime 48-72 ore, favorirà un progressivo ma sensibile aumento delle temperature soprattutto sulle nostre Isole Maggiori. Ma l’anticiclone africano porterà con sé anche annuvolamenti e il cielo sarà spesso caratterizzato dalla presenza di sabbia africana in sospensione. Ma anche questa rimonta anticiclonica non risulterà duratura, infatti a partire da sabato inizierà a cedere sulle regioni centrali, a causa del passaggio di una perturbazione sulle regioni settentrionali che potrà dar luogo a fenomeni di instabilità anche sulle zone appenniniche e sul settore adriatico. Ma un cedimento più deciso lo avremo, con tutta probabilità, a partire da lunedì sera e nei giorni successivi, a causa dell’arrivo di masse d’aria fresca di origine nord atlantica che, alla base dei dati attuali, determineranno un marcato peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sulle regioni centro-settentrionali con frequenti manifestazioni temporalesche, anche di notevole intensità: vedremo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità (alta e stratificata), a partire dal settore occidentale, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata. Tornerà a manifestarsi anche la sabbia africana in sospensione, con conseguente cielo “lattiginoso”, specie nelle prossime 24-48 ore. Non si escludono deboli precipitazioni miste a sabbia africana nei prossimi giorni.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o a regime di brezza.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.