di giovedì 23 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Temperature in sensibile aumento al centro-sud, forti temporali al nord. Peggiora da lunedì

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 4 luglio 2014, 7:12 | 868 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Mentre le regioni centro-meridionali risultano interessate da un promontorio di alta pressione di matrice afro-mediterranea che, nelle prossime ore favorirà un ulteriore aumento delle temperature al centro-sud e sulle Isole Maggiori, sulle regioni settentrionali il tempo è in peggioramento a causa dell’arrivo di una perturbazione proveniente dalla Penisola Iberica che, nelle prossime ore, darà luogo a frequenti manifestazioni temporalesche specie sull’arco alpino, tuttavia i fenomeni potranno estendersi anche verso le aree pianeggianti nel corso del pomeriggio-sera e risultare di forte intensità. Nubi in aumento anche su Toscana, Umbria e Marche, mentre nella giornata di domani la “coda” della perturbazione attesa sulle regioni settentrionali nelle prossime ore, raggiungerà anche le regioni centrali e potrà favorire episodi di instabilità pomeridiana, soprattutto lungo la dorsale appenninica, con possibili rovesci temporaleschi in estensione verso il settore adriatico. Andrà meglio nella giornata di domenica anche se, sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica, non mancheranno annuvolamenti pomeridiani associati a possibili rovesci temporaleschi, in attenuazione in serata e in nottata. Ma una nuova intensa perturbazione di origine nord atlantica raggiungerà il Mediterraneo occidentale a partire da lunedì, raggiungendo successivamente le nostre regioni centro-settentrionali a partire dalla serata e nella giornata di martedì. Perturbazione che, alla base dei dati attuali, favorirà episodi di intenso maltempo al nord e su parte delle regioni centrali e segnerà l’inizio di una fase meteorologica caratterizzata da tempo piuttosto fresco ed instabile che, con tutta probabilità, interesserà anche la nostra Regione.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con banchi di nebbia nelle valli dell’Aquilano, in diradamento durante le ore più calde della giornata. La tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità a partire dal settore occidentale nel corso del pomeriggio-sera. Non si escludono, altresì, annuvolamenti consistenti a ridosso dei rilievi. Atteso temporaneo aumento delle temperature nel corso delle prossime ore, mentre da domani assisteremo ad una progressiva diminuzione con possibili fenomeni di instabilità pomeridiana, specie sulle zone montuose.

Temperature: In aumento, anche sensibile nelle principali valli della nostra Regione.

Venti: Orientali lungo la fascia costiera, sud-occidentali sulle restanti zone. Nel corso della giornata tenderanno a rinforzare sulle zone montuose e sul settore orientale con probabile garbino.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento.