di venerdì 17 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora tempo instabile sulla nostra Regione, graduale miglioramento da domani

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 31 luglio 2014, 7:09 | 586 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad essere interessata dalla presenza di un nucleo di aria fresca, attualmente posizionato sull’Adriatico centrale che, pur in ulteriore spostamento verso levante, continua ad interessare la nostra Penisola, mantenendo attive condizioni di instabilità soprattutto sulle regioni adriatiche e al centro-sud. Nelle prossime ore saranno ancora presenti annuvolamenti su Romagna, Marche, Abruzzo, in estensione verso Molise e Puglia garganica. Tempo instabile anche sulla nostra Regione dove saranno presenti annuvolamenti e rovesci, anche a carattere temporalesco, intervallati da locali ampie zone di sereno. Un lento miglioramento è previsto da stasera-notte, tuttavia anche nella giornata di venerdì saranno possibili formazioni temporalesche soprattutto nel corso del pomeriggio, a partire dalle zone montuose, in estensione verso il settore orientale. Andrà meglio nel fine settimana, quando tornerà a splendere il sole e le temperature subiranno un progressivo aumento, anche se non mancheranno annuvolamenti lungo la dorsale appenninica nel corso del pomeriggio. Ma probabilmente si tratterà ancora una volta di un miglioramento temporaneo poiché, alla base dei dati attuali, una nuova perturbazione potrebbe raggiungere la nostra Penisola a partire da martedì: vedremo. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore centro-orientale, localmente associati a rovesci. Nel corso della giornata saranno possibili formazioni temporalesche sulle zone montuose, in successivo spostamento verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Non si esclude una possibile estensione dei fenomeni anche verso la fascia costiera. Lenta attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni in serata-nottata e nella mattinata di venerdì.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con occasionali rinforzi.

Mare: Poco mosso o localmente mosso.