di giovedì 14 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

L’Italia ancora sotto la scia di correnti atlantiche: nubi al nord, ventoso al centro

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 27 agosto 2014, 7:12 | 622 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta ancora interessata da un flusso di correnti atlantiche che raggiungono le nostre regioni settentrionali, favorendo annuvolamenti e rovesci, mentre al centro è atteso un ulteriore rinforzo dei venti occidentali con temperature in aumento specie su Romagna, Marche e Abruzzo. Non cambierà di molto la situazione fino a stasera, mentre entro la nottata i venti occidentali tenderanno ad essere sostituiti da correnti settentrionali che scivoleranno sul medio-alto versante adriatico. Correnti che favoriranno annuvolamenti e una graduale diminuzione delle temperature. Tra domani e sabato tempo migliore, tuttavia durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio saranno possibili annuvolamenti consistenti lungo la dorsale appenninica, localmente associati a rovesci temporaleschi. Un marcato peggioramento del tempo sembra prospettarsi a partire da lunedì, anche sulla nostra Regione, a causa dell’arrivo di un’intensa perturbazione di origine atlantica che darà luogo ad episodi di maltempo e una generale diminuzione delle temperature.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con venti moderati dai quadranti occidentali, specie sulle zone montuose e collinari che si affacciano sul settore adriatico. In serata-nottata i venti occidentali tenderanno ad essere sostituiti da correnti settentrionali che favoriranno una progressiva diminuzione delle temperature ma anche un graduale aumento della nuvolosità con (bassa) probabilità di fenomeni.

Temperature: In aumento, anche sensibile sulle zone collinari e sul versante orientale. Attesa progressiva diminuzione in serata-nottata.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali con locali intense raffiche sulle zone montuose e collinari.

Mare: Quasi calmo o poco mosso, specie sottocosta.