di sabato 18 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Instabilità in aumento, attesi temporali anche in Abruzzo. Lunedì intensa fase di maltempo

Pubblicato da Giovanni De Palma domenica 31 agosto 2014, 11:36 | 890 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sull’Italia la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di una perturbazione di origine nord atlantica che, a partire da stasera-notte, inizierà ad interessare le regioni settentrionali per poi estendersi, nella mattinata di domani, anche sulle regioni centrali, favorendo un marcato peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra Regione dove sono attesi rovesci diffusi, manifestazioni temporalesche di forte intensità accompagnati da violente raffiche di vento e da occasionali grandinate. Si tratterà di un’ondata di maltempo che potrà dar luogo a nubifragi e a fenomeni piuttosto insidiosi anche sulla nostra Regione, maltempo che tra domani e martedì si estenderà anche sulle regioni meridionali e sarà accompagnato da una generale e sensibile diminuzione delle temperature. Nelle prossime ore, invece, è previsto un ulteriore aumento dell’instabilità al nord ma, soprattutto, lungo la dorsale appenninica con formazioni temporalesche in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, specie su Marche, Abruzzo e Molise, con probabili sconfinamenti verso le aree costiere, specie nel pomeriggio-tardo pomeriggio. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso ma nel corso del pomeriggio assisteremo ad un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalle zone interne e montuose con formazioni temporalesche in estensione verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Non si escludono sconfinamenti fin verso le località costiere, specie nel pomeriggio-tardo pomeriggio. Non si escludono fenomeni intensi. Temporanea attenuazione della nuvolosità in nottata ma un nuovo marcato peggioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dalla mattinata di domani con rovesci e temporali anche di forte intensità accompagnati da violente raffiche di vento, attenzione.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento.

Venti: Deboli orientali, occidentali sulle zone montuose.

Mare: Generalmente poco mosso.