di domenica 17 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Prosegue il tempo stabile ma da venerdì sera è previsto un graduale peggioramento

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 15 gennaio 2015, 7:09 | 893 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Mentre violente tempeste interessano le Isole Britanniche e la Penisola Scandinava, sull’Italia prosegue il tempo stabile e prevalentemente soleggiato con annuvolamenti sulle regioni nord-occidentali e sul settore tirrenico. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore, anche sulla nostra Regione continuerà a splendere il sole con possibilità di annuvolamenti sul settore occidentale, ma la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità nel corso della giornata di venerdì, a causa dell’avvicinamento di un sistema nuvoloso di origine atlantica che sarà preceduto, ancora una volta, da un temporaneo afflusso di correnti meridionali. Nella giornata di domenica sono attese precipitazioni su gran parte del centro-nord ed anche sulla nostra Regione non mancheranno fenomeni con nevicate sui rilievi. Un probabile deciso cambio di circolazione sembra possibile a partire da mercoledì prossimo, una situazione decisamente più perturbata che potrebbe dar luogo a fenomeni diffusi e neve fino a bassa quota o in pianura sulle regioni settentrionali: vedremo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulla Marsica e nell’Aquilano nel corso della giornata. Non si escludono banchi di nebbia nelle valli interne durante le ore più fredde della giornata. Gelate notturne, specie sul settore occidentale della nostra Regione.

Temperature: Generalmente stazionarie con tendenza a graduale aumento a partire da stanotte.

Venti: Deboli occidentali o sud-occidentali, in rinforzo da stanotte, specie sulle zone montuose.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.