di martedì 21 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Intensa perturbazione in azione sulla nostra Penisola, attesi fenomeni anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 5 febbraio 2015, 7:16 | 1,501 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola è interessata da un’intensa perturbazione associata alla presenza di un profondo minimo in azione sulla Sardegna, in ulteriore lento spostamento verso levante. Perturbazione che, nelle prossime ore, darà luogo a copiose nevicate sulla Pianura Padana centro-occidentale, sui rilievi alpini e sull’Appennino centro-settentrionale, temporali su Toscana e Lazio, rovesci diffusi sulle restanti regioni centro-meridionali. Anche la nostra Regione sarà interessata dal passaggio di questa intensa perturbazione che favorirà rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco, sulla Marsica e nell’Aquilano con nevicate al disopra dei 900-1000 metri. Ampie schiarite sul settore orientale ma nel corso della giornata saranno possibili annuvolamenti e precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi e sulle zone collinari. Tra domani e sabato il minimo depressionario si sposterà ulteriormente verso levante e ciò darà luogo ad un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sul versante orientale. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sul settore orientale e costiero, mentre annuvolamenti più consistenti interesseranno la Marsica e l’Aquilano dove, nelle prossime ore, è atteso un nuovo graduale peggioramento con rovesci diffusi, occasionalmente a carattere temporalesco con nevicate al disopra dei 900-1000 metri ma occasionalmente anche a quote lievemente inferiori. Dal tardo pomeriggio-sera saranno possibili nevicate intorno ai 700-800 metri, specie sul settore occidentale, mentre sul versante orientale è previsto un graduale aumento della nuvolosità associato a precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi e sulle zone collinari.

Temperature: Stazionarie con tendenza a lieve diminuzione a partire da stasera.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti meridionali, in graduale attenuazione e in rotazione dai quadranti orientali.

Mare: Generalmente mosso.