di domenica 19 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

L’Italia ancora alle prese con il maltempo: attese temporanee schiarite in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 6 febbraio 2015, 7:12 | 1,048 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta ancora interessata dalla presenza di una vasta circolazione depressionaria, attualmente posizionata sul Tirreno centrale che, nel corso delle prossime ore e nella giornata di domani, tenderà a spostarsi ulteriormente verso levante, favorendo un nuovo progressivo peggioramento sulla nostra Regione dove, in queste ultime ore, il maltempo ha concesso una tregua. Ma dal pomeriggio è previsto tempo in peggioramento anche sul settore orientale con rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, nevosi al disopra dei 900-1000 metri, in graduale calo nella giornata di domani intorno ai 600-700 metri. Successivamente, nel corso della giornata di domenica, è previsto il transito di un veloce impulso di aria gelida di origine artica che determinerà una sensibile diminuzione delle temperature, raffiche di vento e fenomeni di instabilità, specie sul settore orientale e sulla Valle Peligna con possibili rovesci nevosi fino a quote molto basse o pianeggianti, soprattutto nel pomeriggio-sera di domenica e nella mattinata di lunedì. A seguire atteso rapido miglioramento delle condizioni atmosferiche, specie da martedì. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con possibili deboli precipitazioni, più probabili a ridosso dei rilievi, dove assumeranno carattere nevoso al disopra dei 900-1000 metri. Ampie schiarite nel corso della mattinata, specie sul settore centro occidentale ma dal pomeriggio è previsto un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche sul versante orientale e lungo la fascia costiera con nubi in aumento associate a rovesci, nevosi al disopra degli 800-900 metri, in graduale calo dalla serata e nella giornata di sabato intorno ai 600-700 metri. Da domenica pomeriggio-sera attesa sensibile diminuzione delle temperature, forti raffiche di vento e rovesci di neve fino a quote molto basse o pianeggianti, ma si tratterà di un peggioramento piuttosto rapido.

Temperature: In graduale diminuzione a partire dal pomeriggio.

Venti: Deboli meridionali con rinforzi sul settore orientale. Da stasera tenderanno a provenire dai quadranti orientali.

Mare: Generalmente mosso o molto mosso.