di sabato 18 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Veloce disturbo nelle prossime ore, temporaneo miglioramento ma peggiora nel weekend

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 3 aprile 2015, 7:17 | 1,031 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ancora ad essere interessata da un flusso di correnti di origine atlantica che, impattando sull’arco alpino, determinano un graduale aumento delle temperature su gran parte delle regioni centro-settentrionali ma, rispetto ai giorni scorsi, nelle prossime ore impulsi di aria fredda tenderanno a raggiungere le regioni centro-meridionali adriatiche, favorendo annuvolamenti, rinforzi del vento e possibili rovesci, in miglioramento nel pomeriggio-sera. Miglioramento a carattere temporaneo poiché, a partire da sabato, assisteremo ad un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche, inizialmente sulle regioni settentrionali, a causa dell’arrivo di una perturbazione proveniente dalle Isole Britanniche che, nella seconda metà della giornata di sabato si estenderà anche verso le regioni centrali, favorendo un progressivo peggioramento anche sulla nostra Regione. Un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche è atteso nel corso della giornata di Pasqua, a causa del graduale spostamento della perturbazione verso le regioni meridionali: ciò darà luogo all’arrivo di masse d’aria fredda che favoriranno una generale diminuzione delle temperature dal pomeriggio-sera, annuvolamenti diffusi e rovesci, anche a carattere temporalesco. Aria fredda che continuerà ad affluire nella giornata di Lunedì dell’Angelo con rovesci diffusi sulle regioni centro-meridionali adriatiche e temperature in ulteriore diminuzione. A causa della generale diminuzione delle temperature saranno possibili rovesci nevosi al disotto dei 1000 metri, intorno ai 600-800 metri, specie nella seconda metà della giornata. Tempo freddo ed instabile anche nella giornata di martedì.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso con annuvolamenti nel corso della mattinata, a partire dal settore costiero, in estensione verso le zone collinari e montuose. Non si escludono occasionali rovesci e un rinforzo dei venti settentrionali. Tendenza a temporaneo miglioramento nel corso del pomeriggio-sera ma da domani assisteremo ad un nuovo graduale aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio-sera con possibilità di precipitazioni, a partire dalla Marsica e dall’Aquilano, in estensione verso le restanti zone. Non si escludono manifestazioni temporalesche.

Temperature: In diminuzione.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi in mattinata, specie sul settore orientale.

Mare: Poco mosso o mosso con moto ondoso in aumento.