di martedì 21 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Tempo stabile e temperature in aumento ma non mancheranno annuvolamenti

Si parla di... , ,
Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 5 maggio 2015, 7:13 | 558 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola la pressione è in ulteriore aumento a causa dell’espansione di un promontorio di alta pressione di matrice nord-africana che, nelle prossime ore, si estenderà soprattutto sulle regioni centro-meridionali e sulla Sardegna, favorendo un ulteriore aumento delle temperature anche se non mancheranno annuvolamenti, più frequenti al centro-nord. Temperature in aumento anche sulla nostra Regione, in particolar modo sul settore occidentale (Valle Peligna), sulle zone collinari e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico. Aumento meno consistente lungo la fascia costiera dove le brezze marine manterranno le temperature più basse rispetto alle restanti zone e potranno dar luogo a nuovi banchi di nebbia, in diradamento durante le ore centrali della giornata. Da giovedì è prevista una graduale attenuazione dell’alta pressione, specie al centro-nord e una progressiva diminuzione delle temperature, mentre gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un possibile peggioramento delle condizioni atmosferiche nel corso del fine settimana: vedremo.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, ma si tratterà di nubi prevalentemente alte e stratificate. Lungo la fascia costiera saranno ancora possibili banchi di nebbia, in diradamento durante le ore centrali della giornata. Previste temperature in aumento sul settore occidentale, sulle zone collinari e nelle principali valli che si affacciano sul versante orientale.

Temperature: In aumento, anche sensibile sul settore occidentale, sulla Valle Peligna e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico.

Venti: Deboli a regime di brezza lungo le coste, occidentali altrove.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.