di giovedì 21 settembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma. Progetto, realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora temperature elevate ma da stasera attesa graduale attenuazione dell’alta pressione

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 6 maggio 2015, 7:07 | 671 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad esserei interessata da un’area di alta pressione di matrice nord-africana che determina condizioni di tempo stabile e temperature molto elevate, soprattutto al centro-sud, mente sulle regioni settentrionali sono presenti annuvolamenti che, dalle prossime ore, si estenderanno verso le restanti regioni centrali. L’area di alta pressione, infatti, tenderà gradualmente ad attenuarsi, a partire dalle regioni settentrionali, e ciò favorirà infiltrazioni di aria umida di origine atlantica che, tra stasera e domattina, potranno dar luogo ad episodi di instabilità su Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Molise. Le temperature torneranno gradualmente a diminuire a partire da stasera e nel corso della giornata di giovedì, mentre nel fine settimana assisteremo ad un probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche, a causa dell’arrivo di sistemi nuvolosi di origine atlantica che, dalla serata di venerdì, inizieranno ad interessare la Sardegna e il settore nord-occidentale, in estensione verso le restanti regioni centrali nella giornata di sabato. Ciò darà luogo ad un progressivo aumento dell’instabilità con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di forte intensità. Un nuovo impulso di aria fresca si estenderà sulla nostra Penisola nella giornata di domenica, mantenendo attive condizioni di instabilità e favorendo un deciso calo delle temperature rispetto ai valori che si registrano attualmente sulla nostra Penisola.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sul settore centro-orientale ma senza fenomeni di rilievo. Ancora temperature elevate nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico, mentre banchi di nebbia interesseranno la fascia costiera e le zone collinari prossime alla costa, mantenendo le temperature decisamente più basse rispetto alle restanti zone della nostra Regione anche se, nelle prossime ore, non si esclude un temporaneo brusco aumento delle temperature anche lungo la fascia costiera. Dalla serata e nel corso della nottata saranno possibili annuvolamenti consistenti, localmente associati a rovesci, occasionalmente a carattere temporalesco, più probabili sul settore centro-orientale, nel vicino ascolano e nel teramano.

Temperature: In ulteriore lieve aumento, specie sul settore occidentale e nelle principali valli del versante orientale. Stazionarie lungo la fascia costiera anche se non si esclude un temporaneo aumento nel corso della giornata.

Venti: Deboli orientali o sud-orientali lungo la fascia costiera, sud-occidentali altrove.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.



 

Devi effettuare il login per votare

Per votare e' necessario che tu sia collegato ad AbruzzoMeteo come utente registrato.

Se non hai un account su AbruzzoMeteo puoi cliccando qui.

La Redazione di AbruzzoMeteo