di giovedì 14 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Nuova perturbazione in arrivo, atteso peggioramento da stasera-notte e mercoledì

Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 23 giugno 2015, 7:09 | 1,413 letture
Inserito nella categoria Allerte, Comunicati Stampa, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di una perturbazione proveniente dalle Isole Britanniche che, a partire dalle prossime ore, inizierà ad interessare le regioni settentrionali, favorendo un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche con rovesci e temporali anche di forte intensità. Nubi in aumento anche sulla nostra Regione, specie dal pomeriggio, soprattutto sulle zone montuose con possibili rovesci nel pomeriggio-sera. Ma la tendenza è verso un ulteriore peggioramento a partire da stanotte e nella mattinata di mercoledì, a causa del transito della perturbazione che favorirà diffusi fenomeni di instabilità anche di forte intensità, localmente accompagnati da raffiche di vento e da occasionali grandinate. Un graduale miglioramento è previsto dalla serata di mercoledì e nelle 24 ore successive, tuttavia la nostra Penisola continuerà ad essere sotto la scia di correnti atlantiche che, nella giornata di sabato, potrebbero dar luogo a nuovi addensamenti e precipitazioni, anche sulla nostra Regione. Per un generale miglioramento dovremmo attendere fine mese e i primi giorni del mese di Luglio quando, alla base dei dati attuali, sembra probabile la rimonta di una vasta area di alta pressione che dovrebbe garantire tempo stabile e temperature in sensibile aumento. Vedremo. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con nubi in aumento nel corso della giornata. Nel pomeriggio-sera non si escludono annuvolamenti consistenti a ridosso dei rilievi con possibilità di rovesci ma, il peggioramento vero e proprio, giungerà a partire dalla nottata e nella mattinata di mercoledì: nubi in ulteriore aumento con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco, localmente di forte intensità, a partire dal settore occidentale, in estensione verso il settore orientale e costiero, attenzione.

Temperature: Generalmente stazionarie o in temporaneo aumento, localmente sensibile sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico.

Venti: Deboli dai quadranti orientali o sud-orientali in rinforzo lungo la fascia costiera. Occidentali altrove, in rinforzo sulle zone montuose e collinari del versante orientale. Da domani tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali con possibili forti raffiche durante i temporali.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.