di venerdì 15 dicembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Lieve attenuazione del caldo nel weekend. Torna l’instabilità nelle prossime ore

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 24 luglio 2015, 7:11 | 1,272 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

L’Italia continua ad essere interessata da un’area di alta pressione che favorisce ancora temperature molto elevate su gran parte delle nostre regioni anche se, rispetto ai giorni scorsi, si registra un graduale cedimento dell’alta pressione soprattutto in quota e ciò ha favorito e favorirà la formazione di temporali sulle zone alpine e lungo la dorsale appenninica, specie nel pomeriggio-sera. Fenomeni che, nel corso del pomeriggio, potranno estendersi anche verso le zone collinari e pianeggianti, soprattutto al nord ma, localmente anche sulla nostra Regione. Dopo una mattinata all’insegna del cielo parzialmente nuvoloso, assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità sulle zone montuose con temporali in estensione dapprima verso la Marsica, l’Aquilano e la Valle Peligna ma, entro sera, non si escludono sconfinamenti anche sul versante orientale. Nel fine settimana, inoltre, è prevista una lieve e graduale attenuazione del caldo intenso, a causa dell’ulteriore attenuazione dell’alta pressione che, tuttavia, potrà favorire episodi temporaleschi pomeridiani sulle zone montuose e sul versante orientale. Diminuzione probabilmente ancora una volta temporanea poiché, a partire da martedì, è previsto un nuovo graduale aumento delle temperature, anche sulla nostra Regione. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso nel Teramano e nel Pescarese, mentre annuvolamenti saranno presenti sulla Marsica, Valle Peligna e nel Chietino. La tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità sulle zone interne e montuose a partire dalla tarda mattinata e nel pomeriggio con rovesci e manifestazioni temporalesche che, dalle zone montuose, tenderanno inizialmente ad estendersi verso la Marsica, l’Aquilano e la Valle Peligna mentre, entro sera, non si escludono sconfinamenti sul settore orientale e, occasionalmente, lungo la fascia costiera. Non si escludono fenomeni di forte intensità. Attenuazione della nuvolosità in nottata.

Temperature: Generalmente stazionarie ma al disopra delle medie stagionali. In diminuzione nelle aree interessate dai temporali.

Venti: Deboli a regime di brezza con rinforzi durante i temporali.

Mare: Generalmente poco mosso.