di venerdì 24 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Temperature elevate al centro-nord ma si intensifica l’instabilità al centro-sud

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 7 agosto 2015, 7:18 | 954 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord africana che, da diverse settimane ormai, favorisce temperature molto elevate su gran parte delle nostre Regione anche se, rispetto ai giorni scorsi, la struttura di alta pressione inizia a subire un graduale cedimento soprattutto in quota, e ciò favorirà un aumento dell’instabilità pomeridiana soprattutto lungo la dorsale appenninica e al meridione. A partire da domenica e nei primi giorni della prossima settimana, assisteremo ad un ulteriore aumento dell’instabilità a causa dell’arrivo di una cosiddetta “goccia fredda” di origine atlantica che raggiungerà i nostri mari occidentali, favorendo probabili formazioni temporalesche su molte regioni. Una situazione che, successivamente, potrebbe preludere ad un generale cambiamento della circolazione atmosferica a partire dalla metà della prossima settimana con l’arrivo di correnti atlantiche sulla nostra Penisola. Una situazione, questa, da confermare nei prossimi giorni. L1

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con annuvolamenti sulle zone montuose durante le ore centrali della giornata, in ulteriore intensificazione nel pomeriggio, con possibilità di temporali, in estensione verso la Valle Peligna, l’Aquilano e la Marsica. Nuvolosità in attenuazione in serata e in nottata.

Temperature: In ulteriore aumento, specie nelle principali valli della nostra Regione. Caldo e afa lungo la fascia costiera.

Venti: Deboli a regime di brezza con possibili rinforzi lungo le coste, specie durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.