di venerdì 17 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Atteso intenso peggioramento al meridione, nubi in aumento anche in Abruzzo

Si parla di... , , ,
Pubblicato da Giovanni De Palma martedì 8 settembre 2015, 7:13 | 897 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra Penisola continuano a giungere masse d’aria fresca che interessano principalmente le regioni centro-settentrionali, dove le temperature sono sensibilmente diminuite rispetto ai giorni scorsi. L’aria fresca raggiungerà, anche se marginalmente, le estreme regioni meridionali dove tenderà a confluire con masse d’aria caldo-umida provenienti dalle regioni nord-africane: di conseguenza è previsto un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia a partire dalle prossime ore e nelle successive 48 ore, con rischio elevato di nubifragi e precipitazioni abbondanti. La nuvolosità tenderà ad aumentare anche sulle regioni centrali ma, almeno fino a mercoledì sera, non si prevedono fenomeni di rilievo sulla nostra Regione.

Sull’Abruzzo si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio, specie sulle zone montuose e sul versante orientale. Tendenza a graduale aumento della nuvolosità (nubi alte e stratificate) nel corso della giornata.

Temperature: In diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.