di giovedì 21 settembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma. Progetto, realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Corpi nuvolosi in transito al centro-nord favoriranno annuvolamenti anche in Abruzzo

Pubblicato da Giovanni De Palma venerdì 11 settembre 2015, 7:04 | 581 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta interessata dal passaggio di corpi nuvolosi di origine atlantica che, se da un lato al centro-sud non producono fenomeni di rilievo, sulle regioni settentrionali ed in particolar modo sul settore nord-occidentale, favoriscono episodi di instabilità. Nelle prossime ore si prevedono annuvolamenti anche sulla nostra Regione ma soltanto sulle zone montuose potranno risultare più compatti e, nel pomeriggio, non si escludono rovesci localizzati, in attenuazione in serata e in nottata. La tendenza è verso un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso del fine settimana anche se, a partire dalla tarda mattinata di domenica e nel corso del pomeriggio è previsto un graduale aumento della nuvolosità anche sulla nostra Regione a causa dell’arrivo di una nuova perturbazione che, alla base dei dati attuali, attraverserà le regioni centrali nella giornata di lunedì, favorendo fenomeni di instabilità.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con annuvolamenti nel corso della giornata, più consistenti a ridosso dei rilievi, specie nel pomeriggio, dove non si escludono rovesci, in attenuazione in serata e in nottata. Graduale miglioramento nella giornata di sabato.

Temperature: In diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi sulle zone costiere.

Mare: Generalmente mosso.



 

Devi effettuare il login per votare

Per votare e' necessario che tu sia collegato ad AbruzzoMeteo come utente registrato.

Se non hai un account su AbruzzoMeteo puoi cliccando qui.

La Redazione di AbruzzoMeteo