di domenica 19 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Ancora tempo stabile ma l’alta pressione inizierà ad attenuarsi da venerdì. Peggiora nel weekend

Pubblicato da Giovanni De Palma giovedì 19 novembre 2015, 7:12 | 788 letture
Inserito nella categoria Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che si estende dalla Penisola Iberica ai vicini Balcani e che favorisce ancora condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su tutte le regioni anche se, nelle pianure e nelle valli del centro-nord, sono presenti banchi di nebbia, in parziale attenuazione durante le ore più calde della giornata. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore mentre, come annunciato nei precedenti aggiornamenti, un deciso cambio di circolazione è previsto a partire da venerdì e, soprattutto, nel fine settimana, a causa dell’arrivo di una veloce perturbazione di origine nord atlantica, sospinta da masse d’aria fredda di origine artica che favoriranno un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulla nostra Regione. Peggioramento che inizierà a manifestarsi venerdì sera con venti occidentali o sud-occidentali in rinforzo: sarà proprio il vento la principale caratteristica di questo nuovo cambiamento, vento previsto in rinforzo anche sulla nostra Regione con raffiche che, nella giornata di sabato, potranno raggiungere e addirittura superare i 70-100 Km/h, specie sulle zone montuose e sul versante orientale. Tempo in peggioramento su Marsica, Aquilano e zone montuose. Tra venerdì e sabato è previsto, inoltre, un temporaneo aumento delle temperature a causa del rinforzo dei venti di Garbino ma, a partire da sabato sera, è attesa una generale e sensibile diminuzione con instabilità in aumento. Tra domenica e lunedì tempo in ulteriore peggioramento con rovesci e nevicate intorno ai 1000 metri ma localmente anche quote più basse.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso, specie sulle zone alto collinari e montuose, mentre nelle pianure, nelle valli e sulle zone collinari saranno possibili foschie dense e banchi di nebbia, in diradamento durante le ore centrali della giornata.

Temperature: In diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli orientali lungo le coste, occidentali altrove.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.