La settimana si apre con l’alta pressione in graduale attenuazione e nuvolosità in aumento al centro-nord. Torna anche la sabbia in sospensione, con l’instabilità che si manifesterà soprattutto da martedì

Il promontorio di alta pressione che ci ha regalato un fine settimana caratterizzato da tempo stabile e prevalentemente soleggiato, tenderà gradualmente ad attenuarsi ad iniziare dalle regioni settentrionali e, di conseguenza, una nuova perturbazione atlantica inizierà a raggiungere la nostra penisola e sarà preceduta da un richiamo di masse d’aria calda provenienti dalle regioni nord-africane che si spingeranno soprattutto verso le regioni meridionali nei prossimi giorni.

Mappa della sabbia in sospensione in quota – modello SKIRON – forecast.uoa.gr

Questa situazione favorirà anche la risalita di polvere/sabbia africana in sospensione in quota su gran parte della nostra penisola, specie tra martedì e mercoledì, ma anche un graduale aumento dell’instabilità sulle regioni centrali, a causa della confluenza tra masse d’aria più fredda in azione sulle regioni settentrionali con masse d’aria calda in risalita dalle regioni nord-africane. Nel fine settimana, inoltre, se la situazione verrà confermata, assisteremo ad un temporaneo deciso aumento delle temperature con successivo peggioramento tra domenica e lunedì, ma si tratta di una tendenza da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi giorni.

Previsioni 26 Aprile 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con nuvolosità in aumento nel corso della giornata. Si tratterà di nubi medio-alte e stratificate con polvere/sabbia africana in sospensione in quota, che determinerà il classico cielo lattiginoso. Addensamenti consistenti potranno manifestarsi a ridosso dei rilievi durante le ore centrali della giornata e nel corso del pomeriggio ma con bassa probabilità di rovesci, perlopiù localizzati sulle zone montuose. Nella giornata di martedì è previsto un graduale aumento dell’instabilità.

Temperature: In graduale aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera nel pomeriggio.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in graduale aumento dal pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!