L’instabilità continuerà a manifestarsi anche nelle prossime ore ma si attenuerà a partire da giovedì quando giungeranno corpi nuvolosi e sabbia in sospensione in quota dalle regioni nord africane con temperature in progressivo aumento

La nostra penisola continua ad essere interessata da condizioni di instabilità che si manifestano soprattutto sulle regioni centrali dove masse d’aria calda provenienti dalle regioni nord-africane tendono a confluire con masse d’aria fresca di origine atlantica, provocando la formazione di addensamenti consistenti associati a precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, specie su Lazio, Umbria, Marche e sulla nostra regione, in particolare nel Teramano, nell’Aquilano e nel Pescarese. Non cambierà di molto la situazione nelle prossime ore, permarranno condizioni di instabilità che si manifesteranno anche sulla nostra regione ma la tendenza è verso una graduale attenuazione dell’instabilità dal tardo pomeriggio-sera e, soprattutto, dalla giornata di giovedì, con nuvolosità che, tuttavia, tornerà ad aumentare in quanto a causa della risalita di un promontorio di alta pressione di matrice africana sulle regioni meridionali, masse d’aria calda, corpi nuvolosi e sabbia africana in sospensione torneranno ad estendersi verso le regioni centro-meridionali, favorendo annuvolamenti ma senza fenomeni di rilievo. Nella giornata di sabato saranno possibili precipitazioni sparse, miste a polvere/sabbia, mentre da domenica l’instabilità tornerà ad aumentare e si manifesterà anche sulle regioni centrali a partire dal pomeriggio-sera: vedremo.

Previsioni 28 Aprile 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni sparse, più probabili sulla Marsica, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna, sulle zone montuose, nel Teramano e nel Pescarese, in temporanea attenuazione in mattinata. Dalla tarda mattinata nel corso del pomeriggio torneranno a formarsi addensamenti sulle zone montuose con precipitazioni sparse, occasionalmente a carattere temporalesco, in estensione verso il Teramano, il Pescarese e il Chietino. Instabilità in attenuazione in serata-nottata e nella giornata di giovedì.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione, specie nei valori minimi.

Venti: Deboli orientali lungo la fascia costiera e collinare, occidentale sulle zone interne e montuose.

Mare: Generalmente mosso, localmente molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!