Inizio di settimana caratterizzato da condizioni di instabilità che, al mattino, si manifesteranno sul settore adriatico ma nel pomeriggio si estenderanno verso i settori appenninici

La nostra penisola è interessata dal transito di masse d’aria fresca di origine atlantica che, in queste ultime ore, ha favorito un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche anche sulle nostre regioni con addensamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche che, nelle prossime ore, potranno ancora manifestarsi soprattutto sul settore adriatico, mentre nel pomeriggio temporali si svilupperanno sulle zone collinari, interne e montuose di Marche, Abruzzo e Molise, con fenomeni localmente di moderata intensità, in temporanea attenuazione in serata e in nottata. Tra stanotte e le prime ore della mattinata di martedì, inoltre, saranno possibili fenomeni temporaleschi sull’Adriatico centrale, in possibile estensione verso le aree costiere di Marche e Abruzzo. Nel pomeriggio di domani e nella giornata di mercoledì nuovi addensamenti associati a rovesci temporaleschi interesseranno gran parte delle nostre regioni, in particolare le zone alto collinari, interne e montuose, tuttavia a partire da giovedì la situazione inizierà gradualmente a migliorare con l’instabilità in graduale attenuazione, a causa della progressiva rimonta di un promontorio di alta pressione che, se confermato, si estenderà verso la nostra penisola nel corso del fine settimana: vedremo.

Previsioni 07 Giugno 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci sparsi, localmente a carattere temporalesco, più probabili nel Teramano, nel Pescarese, nel Chietino, sulla Valle Peligna e sull’Alto Sangro. Nel corso della mattinata e nel pomeriggio la nuvolosità tornerà ad intensificarsi sulle zone collinari, pedemontane, montuose e sulle zone interne con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, in temporanea attenuazione in serata e in nottata. In nottata e nelle prime ore della mattinata di martedì, inoltre, non si escludono formazioni temporalesche sull’Adriatico centrale in estensione verso le zone costiere e collinari.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli dai quadranti orientali lungo la fascia costiera, occidentali sulle zone interne e montuose.

Mare: Poco mosso o localmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!