Masse d’aria calda tenderanno ulteriormente ad espandersi verso le regioni centro-meridionali favorendo un ulteriore aumento delle temperature e il ritorno della sabbia in sospensione in quota

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice nord-africana che determina condizioni di tempo stabile e temperature decisamente al disopra delle medie stagionali soprattutto al centro-sud dove, nelle prossime ore, è previsto un ulteriore aumento delle temperature a causa della risalita di masse d’aria molto calda provenienti dalle regioni nord-africane che porteranno nuovamente la sabbia in sospensione in quota verso la nostra penisola. E’ previsto un graduale aumento della nuvolosità per l’arrivo di nubi medio-alte e stratificate che, occasionalmente, potrebbero favorire rovesci sparsi, misti a sabbia, più probabili sulle zone appenniniche e sul settore occidentale della nostra regione. Farà ancora molto caldo nella giornata di giovedì, con afa lungo la fascia costiera e temperature molto elevate sulle restanti zone, specie nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano una probabile temporanea attenuazione del caldo nel fine settimana, anche se non si escludono fenomeni di instabilità: vedremo.

Previsioni 23 Giugno 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosità in aumento nel corso della mattinata e nel pomeriggio, ad iniziare dal settore occidentale, dove non si escludono occasionali piovaschi, misti a sabbia, in estensione verso il settore adriatico. Tornerà, infatti, la sabbia in sospensione in quota che favorirà una colorazione biancastra del cielo, specie dalla seconda metà della giornata. Temperature molto elevate su gran parte del territorio regionale, con valori prossimi ai +40°C sulla Valle Peligna, in Val Pescara e in Val di Sangro, mentre i valori risulteranno meno elevati lungo la fascia costiera dove, tuttavia, l’afa tenderà ulteriormente ad intensificarsi.

Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi. Afa lungo la fascia costiera.

Venti: Deboli occidentali sulle zone interne e montuose, orientali lungo la fascia costiera.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.

Lascia un commento

error: Content is protected !!