Settimana che si apre con il ritorno del caldo intenso e della sabbia in sospensione in quota soprattutto al centro-sud, almeno fino a mercoledì sera

Sulla nostra penisola la pressione è in aumento a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione di matrice nord-africana che, a partire dalle prossime ore, favorirà una nuova risalita di masse d’aria calda (e sabbia in sospensione in quota) verso le nostre regioni centro-meridionali e un conseguente aumento delle temperature anche sulla nostra regione. Atteso, dunque, un nuovo aumento delle temperature, specie nei valori massimi, in particolare sulla Valle Peligna, nell’Aquilano, in Val Pescara, e in Val di Sangro con valori che, nelle valli che si affacciano sul versante adriatico e sulla Valle Peligna potranno raggiungere i +38°C; valori meno elevati sono attesi lungo la fascia costiera dove, tuttavia, torneranno a salire i tassi di umidità con conseguente caldo afoso. Fino a mercoledì non si prevedono sostanziali variazioni, tuttavia alla base dei dati attuali, a partire da giovedì, l’anticiclone africano tenderà gradualmente ad attenuarsi, specie al centro-nord, favorendo un nuovo graduale calo delle temperature e l’arrivo di infiltrazioni di aria fresca di origine atlantica, in particolare al nord e, marginalmente, verso le regioni centrali: situazione questa che, se confermata, favorirebbe un aumento dell’instabilità anche sulle regioni centrali, specie nelle giornate di venerdì e sabato. Vedremo.

Previsioni 28 Giugno 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso ma con la sabbia in sospensione che favorirà una colorazione biancastra del cielo. Atteso un nuovo aumento delle temperature e dei tassi di umidità con valori massimi che, sulla Valle Peligna, in Val Pescara, in Val di Sangro e, localmente, nell’Aquilano, potranno raggiungere i +36°C/+38°C. Un ulteriore aumento delle temperature è atteso tra martedì e mercoledì. Afa in aumento lungo la fascia costiera, dove i valori di temperatura saranno meno elevati rispetto alle zone interne. Poche novità nel corso della giornata di martedì.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi, in particolare sulle zone interne e nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico.

Venti: Deboli a regime di brezza con rinforzi lungo la fascia costiera (venti da Sud-Est).

Mare: Quasi calmo o poco mosso al mattino, moto ondoso in temporaneo aumento nel pomeriggio.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!