La giornata di martedì sarà caratterizzata da annuvolamenti, sabbia in sospensione, temperature in aumento e possibili fenomeni di instabilità. Temperature in calo nel corso della giornata di mercoledì

Sulla nostra penisola il tempo è in peggioramento, in particolare sulle regioni settentrionali dove, nelle prossime ore, masse d’aria fresca in arrivo dall’Europa centro-occidentale, tenderanno a confluire con masse d’aria molto calda provenienti dalle regioni nord africane e, di conseguenza, si formeranno temporali di notevole intensità che interesseranno soprattutto il settore nord-orientale. Le regioni centro-meridionali saranno interessate dall’arrivo di masse d’aria molto calda che determineranno un ulteriore aumento delle temperature, specie su Marche, Abruzzo e Molise, tuttavia non mancheranno annuvolamenti, sabbia in sospensione e possibili fenomeni di instabilità, più probabili su Marche e Abruzzo. Gli annuvolamenti potranno dar luogo a precipitazioni anche sulla nostra regione tra la tarda mattinata e il pomeriggio, con fenomeni localmente a carattere temporalesco, mentre dal tardo pomeriggio-sera le temperature subiranno un probabile ulteriore aumento a causa del rinforzo dei venti di Libeccio, con probabile Garbino sul settore adriatico. In nottata e nelle prime ore della mattinata di mercoledì giungeranno masse d’aria più fresca che potranno favorire annuvolamenti nel Teramano, nel Pescarese e nel Chietino, con possibili precipitazioni, occasionalmente a carattere temporalesco. Giovedì sarà, molto probabilmente, una giornata di attesa con schiarite e possibili addensamenti pomeridiani sui rilievi, tuttavia, la tendenza è verso un probabile generale aumento dell’instabilità da venerdì e nel corso del fine settimana quando, alla base dei dati attuali, anche la nostra regione sarà interessata da annuvolamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche, con temperature in generale diminuzione.

 

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso sul settore adriatico, mentre annuvolamenti interesseranno la Marsica e l’Aquilano, in ulteriore intensificazione nel corso della mattinata. Tra la tarda mattinata e il pomeriggio saranno possibili addensamenti consistenti associati a rovesci, localmente a carattere temporalesco, in estensione verso il settore orientale della nostra regione. Le precipitazioni risulteranno miste a polvere/sabbia presente in sospensione in quota. Tra il tardo pomeriggio e la tarda serata è previsto un ulteriore aumento delle temperature nel Teramano, Pescarese e Chietino a causa dei venti di Libeccio in rinforzo, con probabile Garbino. Da stasera/notte la situazione tenderà a cambiare, il Garbino sarà sostituito da venti settentrionali in rinforzo, specie lungo la fascia costiera e collinari, con probabili annuvolamenti e possibili precipitazioni. ATTENZIONE: La situazione meteorologica prevista è piuttosto complessa, c’è da segnalare la possibilità di temporali di forte intensità (probabilità 30%) nel Teramano e nel Pescarese nel pomeriggio-sera. Domattina annuvolamenti interesseranno il Teramano, il Pescarese e il Chietino con temperature in calo e possibili precipitazioni, specie al mattino.

Temperature: In sensibile aumento, specie dalla tarda mattinata e nel pomeriggio. Valori in calo dalla serata.

Venti: Deboli o moderati dai quadranti sud-occidentali, in rinforzo tra la tarda mattinata e il pomeriggio. Probabile Garbino sul versante adriatico, con forti raffiche nelle principali valli e sulle zone pedecollinari. Da stasera i venti tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, specie lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!