La settimana inizia all’insegna del tempo stabile con temperature ancora molto elevate, specie al centro-sud, ma da martedì è prevista una generale diminuzione delle temperature con instabilità in aumento

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e temperature ben al disopra delle medie stagionali soprattutto al centro-sud anche se, nelle prossime ore, saranno possibili annuvolamenti, specie sulle regioni centrali. Ancora caldo e afa lungo le aree costiere e temperature molto elevate almeno fino alle prime ore della mattinata di martedì: nel pomeriggio-sera, inoltre, a causa dell’avvicinamento di un impulso di aria fresca di origine atlantica proveniente dalla Francia, le temperature subiranno un ulteriore temporaneo brusco aumento sui settori collinari e costieri di Marche, Abruzzo e Molise, a causa del probabile rinforzo dei venti di Libeccio, con Garbino e temperature molto elevate sul versante adriatico. Nella giornata di martedì giungeranno masse d’aria fresca di origine atlantica che provocheranno anche un graduale aumento dell’instabilità al nord e sulle regioni adriatiche, dove sono attesi rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di forte intensità, in estensione verso le Marche, l’Abruzzo e il Molise. A partire da domani, dunque, le temperature subiranno una netta diminuzione (anche di oltre 7-9°C) e i valori torneranno in linea con le medie stagionali.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti in mattinata, specie sul settore occidentale, localmente anche sul versante adriatico, con nuvolosità in attenuazione nel corso della giornata. Dal pomeriggio è previsto un graduale rinforzo dei venti di Libeccio con probabile Garbino sul versante adriatico e temperature che potranno localmente raggiungere nuovamente i +40°C, anche laddove dovesse sfondare il vento caldo, atteso fin verso le aree costiere. A partire dalle prime ore della mattinata di martedì la situazione tenderà a cambiare e le temperature subiranno una generale diminuzione ma aumenterà la probabilità di assistere allo sviluppo di temporali anche di forte intensità.

Temperature: Stazionarie al mattino con valori ben al disopra delle medie stagionali. Nel pomeriggio-sera è atteso un ulteriore temporaneo brusco aumento sul settore centro-orientale e lungo le aree costiere.

Venti: Inizialmente deboli a regime di brezza ma dal pomeriggio e nel corso della serata tenderanno a disporsi dai quadranti sud-occidentali, rinforzando. Possibili forti raffiche di Garbino sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico.

Mare: Generalmente poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata.

Lascia un commento

error: Content is protected !!