Temporanea attenuazione dell’instabilità nelle prossime ore, specie sulle regioni centrali. Nubi in aumento dal pomeriggio-sera e instabilità in aumento nella giornata di mercoledì

La nostra penisola continua ad essere interessata dall’arrivo di masse d’aria fresca in quota che, nelle prossime ore, favoriranno ancora episodi di instabilità sulle estreme regioni meridionali, dove sono attesi rovesci e temporali, localmente di moderata intensità. Nelle prossime ore sulle regioni centrali assisteremo ad una temporanea attenuazione dell’instabilità e la giornata trascorrerà all’insegna del bel tempo, anche se non mancheranno annuvolamenti pomeridiani sulle zone interne e montuose, in particolare sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro con possibili rovesci, mentre corpi nuvolosi provenienti dall’Europa centrale si estenderanno verso le regioni centrali dal tardo pomeriggio-sera, favorendo un nuovo aumento della nuvolosità e dell’instabilità che tornerà a manifestarsi nella giornata di mercoledì, in particolare nel pomeriggio-sera, specie sulle zone interne e montuose e sul vicino Lazio, dove non mancheranno addensamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche, in attenuazione in nottata. Nei prossimi giorni, inoltre, tra giovedì e sabato, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un probabile aumento dell’instabilità su gran parte delle regioni centro-meridionali: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, specie al mattino, mentre addensamenti pomeridiani potranno nuovamente manifestarsi sulle zone interne e montuose, in particolare sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro, dove non si escludono rovesci sparsi, occasionalmente a carattere temporalesco, in attenuazione in serata e in nottata. Dal tardo pomeriggio e in serata, inoltre, è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone entro la tarda serata. Nella giornata di mercoledì tornerà ad aumentare l’instabilità che interesserà soprattutto il settore occidentale della nostra regione e le zone montuose con possibili rovesci e manifestazioni temporalesche nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio, in attenuazione in serata e in nottata.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali, specie lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Poco mosso con moto ondoso in temporaneo aumento durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!