La giornata di venerdì sarà caratterizzata da annuvolamenti e possibili precipitazioni, specie sul settore occidentale. Sabato sono attesi rovesci sparsi sulle zone interne e, localmente, sul settore adriatico, migliora domenica.

La nostra penisola è interessata dal transito di una debole perturbazione atlantica che, nelle prossime ore, si spingerà gradualmente verso le regioni centrali, dove sono attesi annuvolamenti e precipitazioni sparse, più probabili sulle zone appenniniche, in particolare sulle Marche e, nel pomeriggio-sera, sull’Abruzzo e sul Molise. Il transito della perturbazione favorirà, inoltre, un graduale aumento dell’instabilità nel corso della giornata di sabato, con annuvolamenti e possibili rovesci sulle zone interne, montuose e sul settore adriatico, in miglioramento entro la serata e nella giornata di domenica. La perturbazione atlantica si sposterà verso le estreme regioni meridionali nel corso della giornata di domenica e provocherà la formazione di un minimo depressionario di matrice afro-mediterranea a cui sarà associata una fase di maltempo soprattutto sulla Sicilia e sulla Calabria ionica anche nei primi giorni della prossima settimana, con effetti non rilevanti per le regioni centrali dove il tempo migliorerà ma saranno comunque presenti annuvolamenti.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti consistenti sulle zone interne e montuose, dove non si escludono rovesci sparsi, più probabili sulla Marsica, sull’Alto Sangro e localmente sull’Alto Aquilano. Temporanee schiarite in nottata e nelle prime ore della mattinata di sabato ma nel pomeriggio-sera aumenterà la probabilità di precipitazioni sia sulle zone interne, sia sul settore adriatico, in attenuazione in serata e in nottata. Domenica tempo in miglioramento con ampie schiarite ma con possibili nuovi annuvolamenti nel corso della giornata.

Temperature: Stazionarie con tendenza a nuova diminuzione, specie nella giornata di sabato.

Venti: Moderati dai quadranti occidentali o sud-occidentali con possibili residui rinforzi sulle zone interne, montuose e collinari. Da domani i venti tenderanno a provenire dai quadranti settentrionali, specie lungo le aree costiere e collinari.

Mare: Poco mosso o localmente mosso con moto ondoso in aumento, specie nella giornata di sabato.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!