Tempo stabile al centro-nord con possibili annuvolamenti, maltempo sulla Sicilia e la Calabria ionica tra oggi e domani mentre una nuova perturbazione atlantica raggiungerà il centro-nord da domenica

Sulle regioni centro-settentrionali il tempo risulta stabile e prevalentemente soleggiato con possibili velature e banchi di nebbia nelle pianure del nord e nelle valli interne del centro, specie durante le ore più fredde della giornata, mentre le estreme regioni meridionali continuano ad essere influenzate dalla presenza di un’intensa perturbazione dalle caratteristiche, per formazione, simile ai cicloni tropicali, il Tropical Like Cyclone denominato “Apollo” che, nelle prossime ore continuerà a favorire piogge diffuse, localmente intense, sulla Sicilia orientale e, localmente, sulla Calabria ionica ma nulla a che vedere con gli uragani che, fortunatamente, sono perturbazioni che non riguardano l’Europa e il bacino del Mediterraneo anche se, nei casi peggiori (e non è questo il caso), i fenomeni associati ad un TLC (Tropical Like Cyclone o Medicane) possono assumere caratteristiche di un uragano di categoria 1 nella scala Saffir-Simpson che classifica i cicloni tropicali, con venti tra i 119-153 Km/h, pur di dimensioni decisamente ridotte. Poche novità al centro-nord dove il tempo continuerà ad essere stabile anche se, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, una nuova perturbazione atlantica si avvicinerà alla nostra penisola nella giornata di sabato e raggiungerà le regioni centro-settentrionali nella giornata di domenica, favorendo un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dai settori tirrenici. Anche nei prossimi giorni perturbazioni atlantiche continueranno a raggiungere la nostra penisola.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili velature per la presenza di nubi medio-alte e stratificate, mentre foschie e banchi di nebbia potranno manifestarsi nelle valli interne della Marsica, dell’Aquilano ma, localmente tra stanotte e la mattinata di domani, sabato, anche sul settore adriatico, lungo la fascia costiera e collinare. Nubi medio-alte e stratificate in aumento da domani.

Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi, in lieve aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali.

Mare: Generalmente poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!