Temporaneo miglioramento nelle prossime ore anche se non mancheranno annuvolamenti nel corso della giornata. Tempo in peggioramento dalla serata-nottata, specie sui settori appenninici

La nostra penisola continua ad essere interessata dal transito di sistemi nuvolosi di origine atlantica, l’ultimo dei quali nella giornata di ieri ha attraversato anche le nostre regioni centrali favorendo rovesci diffusi ed anche manifestazioni temporalesche. Nella serata di ieri il tempo è migliorato e nelle prossime ore saranno presenti ampie schiarite su gran parte delle nostre regioni anche se, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, un sistema nuvoloso di origine atlantica raggiungerà la nostra penisola a partire dal pomeriggio-sera e si estenderà sulle nostre regioni centrali entro la serata-nottata, interessando soprattutto le zone interne e montuose, dove sono attesi rovesci localmente di moderata intensità, accompagnati da venti di Libeccio in rinforzo e probabile Garbino sul versante adriatico di Marche e Abruzzo. Schiarite sono attese nella seconda metà della giornata di venerdì, tuttavia una nuova intensa perturbazione atlantica raggiungerà la nostra penisola e le nostre regioni nella giornata di sabato, favorendo un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto al centro-sud con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco e temperature in generale diminuzione. Graduale attenuazione dei fenomeni nella giornata di domenica.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosità in graduale aumento nel corso della mattinata, ad iniziare dalle zone interne e montuose: inizialmente si tratterà di nubi medio-alte e stratificate che si estenderanno anche verso il settore adriatico, mentre nel corso della giornata la nuvolosità diverrà più compatta sulla Marsica, nell’Aquilano e sulle zone montuose, con possibilità di occasionali precipitazioni a carattere sparso. Venti di Libeccio in intensificazione sulle zone interne e montuose dalla serata-nottata con probabile Garbino sul versante adriatico. Dalla tarda nottata i rovesci tenderanno ad intensificarsi sulla Marsica, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e sull’Alto Sangro con possibilità di temporali; nelle prime ore della mattinata di venerdì i rovesci, accompagnati da venti in rinforzo, potranno localmente interessare anche il settore adriatico dove, tuttavia, prevarranno le schiarite alternate ad annuvolamenti.

Temperature: Generalmente stazionarie ma con valori massimi ancora al disopra delle medie stagionali.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo nel corso del tardo pomeriggio-sera e in nottata.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!