Due perturbazioni in transito in rapida successione interesseranno gran parte delle nostre regioni tra oggi e le prime ore della giornata di domenica. Schiarite sono attese da domenica mattina

La nostra penisola continua ad essere interessata dall’arrivo di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale, in seno alle quali si spostano estesi sistemi nuvolosi che, in queste ultime ore, hanno raggiunto gran parte delle nostre regioni, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche dal pomeriggio di sabato e in queste ultime ore, specie sul settore tirrenico e sulle zone interne delle nostre regioni centrali. Nelle prossime ore la perturbazione continuerà a favorire annuvolamenti e precipitazioni sulle zone interne di Marche, Abruzzo e Molise, con rovesci in sconfinamento verso il settore adriatico anche se, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, schiarite sono attese nel pomeriggio, tuttavia si tratterà di un miglioramento temporaneo in attesa del transito della seconda perturbazione del fine settimana in arrivo tra la serata di oggi e le prime ore della mattinata di domenica, con rovesci anche di moderata intensità previsti dapprima sulle zone interne di Abruzzo e Molise, in estensione verso il settore adriatico entro le prime ore di domenica. Un graduale miglioramento è previsto nel corso della mattinata di domenica, con ampie schiarite su gran parte del settore adriatico delle nostre regioni, mentre annuvolamenti potranno ancora manifestarsi sulle zone interne e montuose.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti più consistenti sulla Marsica, sulla Valle Peligna, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro con rovesci diffusi, in sconfinamento verso il settore adriatico, tuttavia sul settore orientale i fenomeni saranno meno frequenti ed intensi rispetto alle restanti zone. Nevicate inizialmente al disopra dei 1700-1900 metri con quota neve in rialzo nel corso della giornata a causa del rinforzo dei venti di Scirocco. Schiarite sono attese sul settore adriatico nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio, tuttavia un nuovo peggioramento si manifesterà in tarda serata e in nottata ad iniziare dalle zone interne, dove sono attese precipitazioni in intensificazione, in estensione e in sconfinamento verso il settore adriatico in nottata ed entro le prime ore della mattinata di domenica. Ampie schiarite sono attese nel corso della mattinata, specie sul settore orientale e costiero.

Temperature: Stazionarie al mattino, in lieve aumento nella seconda metà della giornata.

Venti: Deboli dai quadranti meridionali, in rinforzo nel corso della giornata. Scirocco sul mare Adriatico. Libeccio nella mattinata di domenica

Mare: Poco mosso o mosso al mattino con moto ondoso in aumento nella seconda metà della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!