Un promontorio di alta pressione in ulteriore rafforzamento sulla nostra penisola garantirà condizioni di tempo stabile e temperature in aumento ma con possibili annuvolamenti anche sulle nostre regioni centrali

Sulla nostra penisola è presente un promontorio di alta pressione, in ulteriore rafforzamento nelle prossime ore, che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni anche se, foschie e banchi di nebbia potranno manifestarsi sulla Pianura Padana e, localmente, nelle valli interne delle regioni centrali, specie durante le ore più fredde della giornata; non si escludono, altresì, foschie/nebbie anche sul litorale adriatico, specie nei prossimi giorni. Nubi medio-alte e stratificate provenienti dall’Europa centro-orientale tenderanno ad estendersi verso l’Italia e raggiungeranno soprattutto il settore adriatico, dove sono attesi occasionali annuvolamenti, specie nella seconda metà della giornata e nei prossimi giorni, ma si tratterà di nubi che non produrranno fenomeni. Alla base dei dati attuali l’alta pressione continuerà a garantire tempo stabile almeno fino alle prime ore della giornata di sabato, mentre successivamente assisteremo ad un graduale cedimento dell’alta pressione che favorirà l’arrivo di masse d’aria umida di origine atlantica anche sulle nostre regioni, con conseguenti annuvolamenti e possibili precipitazioni, a partire da domenica: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, specie al mattino, mentre nel pomeriggio saranno possibili annuvolamenti a causa del transito di nubi medio-alte e stratificate che potranno favorire velature. Poche novità nella giornata di giovedì: prevalenza di tempo stabile con possibili annuvolamenti (velature) nel corso della giornata, ma non si escludono foschie/nebbie nelle valli interne durante le ore più fredde della giornata e, localmente, anche lungo i litorali.

Temperature: In lieve aumento nei valori massimi, stazionarie o in lieve diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli a regime di brezza.

Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!