Un impulso di aria fredda proveniente dall’Europa orientale raggiungerà la nostra penisola e favorirà un moderato aumento dell’instabilità soprattutto al centro-sud e sul versante adriatico

Rispetto ai giorni scorsi la situazione meteorologica è cambiata sulla nostra penisola, l’alta pressione ha abbandonato le regioni meridionali e si è rafforzata su gran parte dell’Europa centro-occidentale favorendo, di conseguenza, l’arrivo di un impulso di aria fredda proveniente dall’Europa orientale verso le nostre regioni centro-meridionali a partire dalle prossime ore. L’aria fredda determinerà un nuovo generale aumento dell’instabilità e un sensibile calo delle temperature anche sulle nostre regioni, specie tra stasera e la giornata di domenica, con rovesci diffusi al meridione e sul basso versante adriatico, in risalita verso le restanti zone della Puglia, sul Molise e sulla nostra regione tra stasera e le prime ore della mattinata di domenica: non si escludono manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità. Tempo instabile nella giornata di domenica con annuvolamenti diffusi e rovesci su Marche, Abruzzo e Molise, nevosi sui rilievi al disopra dei 1800-2000 metri ma con quota neve in calo intorno ai 1300-1500 metri nel corso della giornata. Schiarite sono attese entro il pomeriggio-sera, tuttavia anche nella giornata di lunedì saranno presenti annuvolamenti associati a possibili precipitazioni. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, inoltre, evidenziano l’arrivo di correnti atlantiche nel corso della prossima settimana, con perturbazioni in rapida successione: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso a causa del transito di nubi medio-alte e stratificate che inizialmente non produrranno fenomeni, tuttavia la tendenza è verso un graduale aumento della nuvolosità e dell’instabilità a partire dal pomeriggio-sera, ad iniziare dal vicino Molise, in risalita verso il Chietino, il Pescarese e il Teramano, in estensione verso le zone interne entro la serata-nottata: attesi rovesci, localmente a carattere temporalesco. Tempo instabile anche nella giornata di domenica con annuvolamenti diffusi sul settore orientale associati a rovesci, anche di moderata intensità, nevosi sui rilievi al disopra dei 1600-1800 metri, in calo intorno ai 1300-1500 metri nel corso della giornata. Schiarite sono attese nel pomeriggio-sera, tuttavia permarranno condizioni di variabilità con annuvolamenti e precipitazioni che torneranno a manifestarsi, molto probabilmente, nella giornata di lunedì.

Temperature: In diminuzione, anche sensibile nella giornata di domenica.

Venti: Deboli dai quadranti nord-orientali con rinforzi lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!