Instabilità in graduale attenuazione nel fine settimana, tuttavia nelle prossime ore saranno ancora possibili addensamenti e rovesci temporaleschi, specie sul settore occidentale della nostra regione

La nostra penisola continua ad essere interessata dall’arrivo di masse d’aria fresca in quota che mantengono attive condizioni di instabilità, in particolare lungo la dorsale appenninica e sul settore occidentale di Abruzzo e Molise dove, nelle prossime ore, dopo una mattinata all’insegna del bel tempo pressoché ovunque, torneranno a manifestarsi addensamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche, specie sulle zone montuose, in estensione verso l’Aquilano, la Marsica, l’Alto Sangro e l’Alto Molise. Nel fine settimana, tuttavia, è prevista una graduale attenuazione dell’instabilità a causa dell’espansione dell’Anticiclone delle Azzorre che, dall’Europa centrale, si estenderà verso la nostra penisola, favorendo anche un graduale aumento delle temperature. Ma l’avvicinamento di un nucleo di aria fresca in quota sui vicini Balcani, determinerà un nuovo probabile aumento dell’instabilità sull’Appennino centro-meridionale a partire dai primi giorni della prossima settimana, con possibili addensamenti e rovesci che, dalle zone montuose, si estenderanno verso il settore occidentale della nostra regione, sul vicino Lazio, sulla Campania e sulle restanti regioni meridionali: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con foschie e occasionali banchi di nebbia nelle valli dell’Aquilano e della Marsica, in attenuazione nel corso della mattinata, tuttavia dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio torneranno a manifestarsi addensamenti consistenti sulle zone montuose, con rovesci e possibili temporali, in estensione verso la Valle Peligna, l’Aquilano, la Marsica e l’Alto Sangro, ma in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di sabato è previsto un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche con instabilità in graduale attenuazione.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi, soprattutto sul settore adriatico.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Poco mosso al mattino con moto ondoso in aumento nel corso della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!