La giornata di sabato sarà caratterizzata da tempo stabile e temperature elevate specie al centro-sud, domenica una perturbazione favorirà maltempo al nord e annuvolamenti anche al centro con Garbino sul versante adriatico. Temperature in calo lunedì

La nostra penisola continua ad essere interessata da un promontorio di alta pressione di matrice africana che convoglia masse d’aria molto calda verso le nostre regioni centro-meridionali, mentre le regioni settentrionali risultano influenzate dall’arrivo di masse d’aria fresca di origine atlantica che determinano fenomeni di instabilità in particolare sull’arco alpino. Una perturbazione di origine atlantica attraverserà le regioni settentrionali nel corso della giornata di domenica e si spingerà marginalmente verso le regioni centrali, favorendo inizialmente un ulteriore rialzo termico sulle regioni centrali (probabile Garbino su Marche, Abruzzo e Molise) e temporali di notevole intensità sulle regioni settentrionali. Dopo il transito della perturbazione, nella giornata di lunedì, masse d’aria fresca si estenderanno verso le regioni centrali e favoriranno una generale diminuzione delle temperature con valori che torneranno in linea con le medie stagionali. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano, inoltre, il possibile arrivo di corpi nuvolosi di origine atlantica tra mercoledì e giovedì, in estensione anche verso le regioni centrali: situazione questa che, se confermata, potrebbe favorire episodi di instabilità anche sulla nostra regione.

Previsioni 31 Luglio 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con temperature ancora molto elevate, specie nei valori massimi, specie sulla Valle Peligna, in Val Pescara e in Val di Sangro, con punte massime localmente superiori ai +37°C/+39°C. Caldo meno intenso lungo le aree costiere dove, tuttavia, i tassi di umidità risulteranno ancora molto elevati. Da stasera è previsto un graduale aumento della nuvolosità ad iniziare dal settore occidentale: la giornata di domenica sarà caratterizzata da annuvolamenti e da un rinforzo dei venti di Libeccio, con probabile Garbino sul versante adriatico e temperature localmente superiori ai +40°C nelle principali valli che si affacciano sul versante adriatico (+36°C/+39°C anche lungo le aree costiere laddove rinforzerà il Garbino).

Temperature: In ulteriore lieve aumento nei valori massimi con punte massime che potranno raggiungere i +40°C specie in Val Pescara. Domenica probabile Garbino e temperature prossime ai +40°C localmente anche lungo le aree costiere, laddove rinforzerà il vento caldo.

Venti: Deboli occidentali con rinforzi sulle zone interne e montuose. Orientali lungo la fascia costiera. Domenica è previsto un deciso rinforzo dei venti di Libeccio con forti raffiche sulle zone pedecollinari e sul settore adriatico.

Mare: Quasi calmo o poco mosso con moto ondoso in aumento nel corso della giornata di domenica.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!