Temperature in lieve diminuzione rispetto ai giorni scorsi: il promontorio di alta pressione si sposta verso il Mediterraneo occidentale. Probabile peggioramento (da confermare) a partire da martedì

Rispetto ai giorni scorsi la situazione meteorologica è lievemente cambiata in quanto il promontorio di alta pressione di matrice nord africana, ben strutturato soprattutto in quota e responsabile del gran caldo di questi ultimi giorni al centro-sud, tenderà ulteriormente a spostarsi verso il Mediterraneo occidentale, favorendo una lieve attenuazione del caldo intenso anche sulle regioni centrali dove, nella giornata di ieri, si è sviluppato anche un temporale che, dall’Appennino Umbro-Marchigiano è scivolato fin verso il Salento, portando rovesci di forte intensità, raffiche di vento e persino grandinate. Un fenomeno imprevisto ma che, a causa dell’elevata energia presente sotto forma di temperature elevate e tassi di umidità molto elevati, è risultato particolarmente intenso anche sulla nostra regione, anche se di breve durata. Nei prossimi giorni, proprio a causa della progressiva attenuazione dell’alta pressione (alle quote superiori) sulle nostre regioni, potranno manifestarsi nuovi fenomeni di instabilità lungo la dorsale appenninica, specie nel pomeriggio-sera.  Inoltre, gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, evidenziano un probabile ulteriore cedimento dell’alta pressione con l’arrivo di correnti atlantiche a partire da martedì: una situazione che, se verrà confermata, determinerà un generale calo delle temperature ma anche diffusi fenomeni di instabilità con rovesci e temporali anche di forte intensità.

Previsioni 12 Agosto 2021

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili addensamenti pomeridiani lungo la dorsale appenninica, più consistenti sui rilievi Marsicani e sull’Alto Sangro, in attenuazione in serata e in nottata. Nella giornata di venerdì è previsto un graduale aumento della nuvolosità e aumenterà la probabilità di rovesci temporaleschi sulle zone montuose, in particolare sulla Marsica e sull’Alto Sangro, specie nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio.

Temperature: In lieve diminuzione, specie lungo la fascia costiera e collinare con caldo meno intenso rispetto ai giorni scorsi. Temperature massime localmente superiori ai +34°C/+36°C sulla Marsica e nell’Aquilano.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali, specie lungo la fascia costiera e collinari, con occasionali rinforzi. Occidentali sulla Marsica e nell’Aquilano.

Mare: Poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!