Inizio di settimana caratterizzato da un tempo decisamente migliore rispetto al fine settimana e con temperature massime in graduale aumento. Instabilità in graduale aumento tra martedì e mercoledì

Sulla nostra penisola il tempo è in miglioramento a causa dello spostamento verso levante della vasta figura depressionaria che, nel fine settimana, ha favorito la discesa di masse d’aria fredda verso la nostra penisola e un conseguente generale peggioramento delle condizioni atmosferiche, con temperature che sono scese ben al disotto delle medie stagionali. Nelle prossime ore è previsto un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche in quanto l’intero vortice depressionario presente sull’Europa centro-orientale tenderà ulteriormente a spostarsi verso levante anche se, tra martedì e mercoledì, favorirà un temporaneo aumento dell’instabilità anche sulle regioni centrali in quanto masse d’aria fresca in quota tenderanno a confluire con masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale e, di conseguenza, saranno possibili addensamenti, rovesci e manifestazioni temporalesche nel pomeriggio-sera, specie sui rilievi Marchigiani ed Abruzzesi, in estensione verso il settore adriatico ma in attenuazione in serata. Mercoledì mattina non sono da escludere residui addensamenti sul settore adriatico delle nostre regioni centrali, con possibili occasionali rovesci, in miglioramento nel corso della giornata. Tra giovedì e venerdì nubi in aumento a causa dell’arrivo di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale che potrebbero anticipare un peggioramento più consistente nel corso della prossima settimana: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, specie sulle zone interne e sulle zone montuose, occasionalmente associati ad occasionali precipitazioni, perlopiù localizzate sulle zone montuose, in attenuazione in serata e in nottata. Anche la giornata di martedì inizierà all’insegna del bel tempo su gran parte del territorio regionale, tuttavia nel pomeriggio e nel tardo pomeriggio torneranno a formarsi addensamenti consistenti lungo la dorsale appenninica con possibili rovesci, anche a carattere temporalesco, in estensione verso le zone pedecollinari del Teramano e del Pescarese, in attenuazione in serata e in nottata.

Temperature: In ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi. In aumento nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza al mattino, nel pomeriggio tenderanno a provenire dai quadranti orientali rinforzando, specie lungo le aree costiere e sulle zone collinari prossime alla costa.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!