L’instabilità si manifesterà anche nella giornata odierna, in particolare nel pomeriggio-sera. Un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche è atteso tra giovedì e venerdì

La nostra penisola continua ad essere interessata da condizioni di instabilità a causa della presenza di masse d’aria umida in quota che, nelle prossime ore, determineranno la formazione di addensamenti lungo la dorsale appenninica con elevata probabilità di rovesci e manifestazioni temporalesche, in estensione verso il settore adriatico di Marche, Abruzzo e Molise, mentre una perturbazione di matrice afro-mediterranea, attualmente posizionata sul Mediterraneo occidentale, si estenderà verso l’Italia e provocherà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle nostre regioni, con precipitazioni diffuse, inizialmente più probabili sulle Marche e sulla nostra regione, tuttavia tra giovedì sera e venerdì i fenomeni, localmente di moderata intensità, interesseranno gran parte delle nostre regioni e l’instabilità continuerà a manifestarsi anche nel fine settimana.

Precipitazioni attese nel pomeriggio-sera. Fonte: Meteociel.fr

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili foschie o banchi di nebbia nelle valli interne della Marsica e dell’Aquilano, in diradamento nel corso della mattinata. Dalla tarda mattinata e nel corso del pomeriggio assisteremo ad un nuovo aumento della nuvolosità, ad iniziare dalle zone montuose, con rovesci e possibili temporali, in estensione verso le zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico. Nevicate sui rilievi al disopra dei 1800-2000 metri. Non si escludono precipitazioni in sconfinamento verso le aree costiere nel tardo pomeriggio, tuttavia la nuvolosità tenderà ad attenuarsi in serata e in nottata. Un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche è atteso nella seconda metà della giornata di giovedì.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti orientali o sud-orientali con possibili rinforzi lungo le aree costiere e collinari, specie nel pomeriggio.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!