Residui annuvolamenti al mattino sul settore adriatico, tempo in graduale ma temporaneo miglioramento nelle prossime. Nuovo peggioramento nel fine settimana ad iniziare dal nord Italia

Sulla nostra penisola il tempo è in ulteriore miglioramento anche se residui annuvolamenti potranno manifestarsi sul settore adriatico e sulle estreme regioni meridionali, in attenuazione nelle prossime ore a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione che garantirà condizioni di tempo stabile su gran parte delle nostre regioni centrali, in attesa dell’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che, nel fine settimana, si estenderà verso la nostra penisola e interesserà dapprima le regioni settentrionali nella giornata di sabato, per poi raggiungere anche le regioni centrali nella giornata di domenica. Peggioramento che darà luogo a precipitazioni diffuse soprattutto sulle regioni tirreniche e sulle zone interne delle nostre regioni centrali, in particolare sull’Abruzzo e sul Molise, dove è attesa una intensa fase di maltempo accompagnata da forti venti di Libeccio che potranno interessare, a tratti, anche il settore adriatico con raffiche di Garbino. Nella giornata di domenica, inoltre, i fenomeni intensi potrebbero estendersi anche sul versante adriatico e saranno alternati a temporanee schiarite. Nei primi giorni della prossima settimana, inoltre, un’intensa perturbazione proveniente dalla Groenlandia tenderà ad estendersi verso l’Europa centro-settentrionale, favorendo l’ingresso di masse d’aria fredda anche verso la nostra penisola, con un conseguente nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche ma si tratta di una tendenza ancora da analizzare ed eventualmente confermare nei prossimi aggiornamenti.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso sulla Marsica, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e sulle zone montuose e pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, mentre residui annuvolamenti potranno ancora interessare, al mattino, il settore costiero e le zone collinari prossime alla costa, con possibili occasionali rovesci sparsi, in miglioramento nel corso della mattinata. Nel pomeriggio proseguirà il tempo stabile con temperature massime in lieve aumento, mentre nella giornata di sabato è previsto un graduale aumento della nuvolosità dalla tarda mattinata, ad iniziare dal Teramano e dall’Aquilano.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi. Stazionarie nei valori minimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali con residui rinforzi nel Vastese.

Mare: Poco mosso o localmente mosso durante le ore centrali della giornata.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!