Tempo in ulteriore miglioramento sulle regioni meridionali, mentre al nord saranno possibili fenomeni di instabilità in estensione verso Toscana, Umbria e Marche. Nubi in aumento anche sulla nostra regione da martedì

Sulla nostra penisola il tempo è decisamente migliorato rispetto ai giorni scorsi, specie al centro-sud, mentre nelle prossime ore al nord continueranno a giungere masse d’aria umida di origine atlantica che daranno luogo a fenomeni di instabilità, in estensione anche su parte delle regioni centrali, in particolare su Toscana, Umbria e Marche anche se, alla base dei dati attuali, annuvolamenti e possibili rovesci sparsi potranno manifestarsi anche in Abruzzo, soprattutto nella giornata di martedì e, molto probabilmente, anche nei prossimi giorni.  Nei prossimi giorni, inoltre, è prevista la discesa di un vasto ed intenso nucleo di aria fredda che, dall’Europa settentrionale, tenderà ad estendersi verso l’Europa centro-occidentale favorendo un generale calo delle temperature e un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche con probabili nevicate su Francia, Germania e parte dell’Europa orientale, mentre l’aria fredda in discesa andrà a confluire con masse d’aria umida di origine atlantica sull’Europa occidentale e sul Mediterraneo occidentale, con probabili estese formazioni nuvolose in arrivo sulla nostra penisola a partire da metà settimana e nel corso del fine settimana. Si tratta, ovviamente, di una tendenza da confermare nei prossimi giorni.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulle zone interne e montuose nel corso della giornata. Nubi in aumento in serata-nottata ad iniziare dalle zone montuose, sull’Alto Aquilano e nel Teramano, in estensione verso le restanti zone che si affacciano sul versante adriatico. Tra domani e mercoledì aumenterà la probabilità di rovesci sparsi anche sulla nostra regione.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti occidentali o sud-occidentali con occasionali rinforzi sulle zone montuose.

Mare: Generalmente molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!