Corpi nuvolosi in arrivo dal Mediterraneo occidentale favoriranno annuvolamenti anche sulle regioni centrali con possibili rovesci tra Abruzzo e Molise. Instabilità in aumento tra mercoledì sera e giovedì

La nostra penisola è interessata dal transito di corpi nuvolosi provenienti dal Mediterraneo occidentale che, in queste ultime ore, hanno raggiunto le regioni centro-meridionali e la Sardegna, favorendo annuvolamenti ed anche precipitazioni a carattere sparso, specie sull’isola, dove non si escludono manifestazioni temporalesche. Nelle prossime ore gli annuvolamenti interesseranno anche le nostre regioni centrali con possibili rovesci, specie sulle zone interne di Abruzzo e Molise, in graduale miglioramento nel corso del pomeriggio-sera. Successivamente, alla base dei dati attuali, una veloce perturbazione atlantica diretta soprattutto verso le regioni settentrionali, si estenderà marginalmente verso le regioni centrali tra mercoledì sera e giovedì, favorendo un graduale aumento dell’instabilità anche su Marche, Abruzzo e Molise, dove non si escludono annuvolamenti, rovesci e possibili temporali. Nei prossimi giorni le temperature si manterranno pressoché in linea con le medie stagionali (temporaneo aumento mercoledì sera), almeno fino alla giornata di venerdì, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano una progressiva rimonta dell’anticiclone africano sul Mediterraneo centro-occidentale, con conseguente caldo in aumento, specie al centro-sud.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con annuvolamenti consistenti sulla Marsica, nell’Aquilano e sull’Alto Sangro, dove non si escludono occasionali rovesci a carattere sparso. Dal pomeriggio sono attese ampie schiarite ad iniziare dall’Alto Aquilano e dal Teramano, in estensione verso le restanti zone entro il tardo pomeriggio-sera. Nel corso della giornata di mercoledì è previsto un nuovo graduale aumento della nuvolosità dal pomeriggio-sera, con temperature in temporaneo aumento, specie sul settore adriatico.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione le massime, con valori in linea con le medie stagionali.

Venti: Deboli occidentali sulle zone interne e montuose. Orientali o sud-orientali lungo la fascia costiera e collinare.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!