La settimana si apre con una fase di maltempo che interesserà soprattutto il meridione ma è previsto un peggioramento in tarda serata-nottata e nella giornata di martedì anche sulle regioni centrali

La nostra penisola è interessata dall’arrivo di una perturbazione atlantica che, come anticipato nei precedenti aggiornamenti, ha favorito la formazione di un minimo depressionario sulle estreme regioni meridionali, in estensione verso il settore ionico nel corso della giornata. Depressione che, come accaduto in queste ultime ore, provocherà la formazione di intensi sistemi nuvolosi a prevalente carattere temporalesco sulla Sicilia e sulla Calabria ionica dove, nel corso della giornata, saranno possibili frequenti nubifragi. La confluenza con masse d’aria fresca in quota di origine atlantica determinerà, inoltre, la formazione di estesi corpi nuvolosi in risalita verso le restanti regioni centro-meridionali entro il pomeriggio-sera, con conseguente peggioramento delle condizioni atmosferiche anche su Abruzzo e Molise in serata-nottata e nelle prime ore della giornata di martedì; l’instabilità continuerà a manifestarsi anche nella giornata di martedì, mentre tra mercoledì e giovedì assisteremo ad una graduale attenuazione dell’instabilità, in attesa del possibile arrivo di un nucleo di aria fresca proveniente dai vicini Balcani che, se confermato, potrà favorire un nuovo peggioramento in particolare sulle nostre regioni centrali.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso con possibili ampie schiarite nel corso della giornata, ma la tendenza è verso un nuovo graduale aumento della nuvolosità nel tardo pomeriggio-sera e in nottata, ad iniziare dall’Alto Sangro, dal Chietino, in estensione verso le restanti zone, con possibilità di precipitazioni, occasionalmente a carattere temporalesco, più probabili sul settore centro-orientale della nostra regione. Anche la giornata di martedì sarà caratterizzata da annuvolamenti e possibili precipitazioni sparse, più probabili sul settore centro-orientale e sulle zone montuose.

Temperature: Generalmente stazionarie.

Venti: Deboli dai quadranti orientali o sud-orientali con occasionali rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Generalmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!