di giovedì 23 novembre 2017
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Instabilità diffusa su zone interne e montuose ma da stasera peggiora anche altrove

Pubblicato da Giovanni De Palma mercoledì 24 maggio 2017, 6:43 | 1,257 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

La nostra Penisola risulta interessata da un flusso di correnti provenienti dall’Europa centrale, che mantengono attive condizioni d’instabilità sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica, con formazioni temporalesche pomeridiane attese nuovamente anche sulla nostra Regione, ad iniziare dalle zone interne e montuose, tuttavia i fenomeni potranno estendersi anche sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Dalla serata, inoltre, aumenterà la probabilità di rovesci e manifestazioni temporalesche anche sulle zone costiere e sulle zone collinari prossime alla costa, a causa dell’arrivo di un impulso di aria fresca ed instabile che favorirà annuvolamenti, piogge e possibilità di temporali anche in nottata e nelle prime ore della mattinata di giovedì, mentre nel pomeriggio i fenomeni tenderanno ad interessare soprattutto le zone collinari, interne e montuose, dove potranno risultare anche di forte intensità. Un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche è previsto a partire dalla giornata di venerdì, anche se permarranno deboli condizioni d’instabilità sulle zone interne e montuose soprattutto nel pomeriggio, mentre nel fine settimana assisteremo ad un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche con temperature in progressivo aumento. L2

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti a ridosso dei rilievi, mentre dal pomeriggio assisteremo ad un progressivo aumento della nuvolosità a partire dalle zone montuose e sul settore occidentale con possibilità di temporali, in estensione dapprima verso la Marsica, l’aquilano e l’alto Sangro, tuttavia nel pomeriggio-sera i fenomeni tenderanno ad estendersi anche verso le zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico, risultando localmente di moderata intensità. Dal tardo pomeriggio-sera, inoltre, non si escludono rovesci e manifestazioni temporalesche anche lungo la fascia costiera e le zone collinari prossime alla costa, a causa dell’arrivo di un impulso di aria fresca proveniente dall’Europa centrale che, in serata-nottata e nelle prime ore della giornata di giovedì, favorirà annuvolamenti, rovesci, raffiche di vento, possibilità di temporali anche lungo la fascia costiera, mentre, nel corso del pomeriggio di giovedì i temporali si estenderanno nuovamente sulle zone collinari, interne e montuose, risultando localmente di forte intensità.

Temperature: In aumento, specie nei valori massimi, mentre da stasera è prevista una nuova graduale diminuzione.

Venti: Deboli occidentali sulle zone interne e montuose, orientali lungo la fascia costiera. Possibili colpi di vento durante i temporali.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso.