Stratosfera: il Vortice Polare riprende la sua attivitá

 

Come ogni anno, in questo periodo si osserva la ripartenza del vortice polare stratosferico, dopo la consueta pausa estiva. Dalla mappa in apertura, allegata anche qui sotto, possiamo osservare come alle quote piú alte della stratosfera (circa 30 km dal livello del suolo) le alte pressioni non siano piú localizzate sul Polo Nord, venendo rimpiazzate dagli inizi del vortice, che diventerá sempre piú attivo man mano che ci si avvicina alla stagione invernale.

 

L’evento é visibile in modo ancor piú evidente dalle mappe seguenti, che mostrano in chiara evidenza come il vortice polare stratosferico si stia pian piano riorganizzando, mostrando isobare concentriche nella coda dei modelli di previsione, indice del suo rafforzamento.

Cosa sta a significare questo per il nostro continente, e per l’Italia? Ora come ora non si possono fare previsioni concrete, ma che lo si voglia o meno, la stagione invernale sta tornando per l’emisfero settentrionale della Terra, e questo é uno dei primi segnali che l’alta atmosfera si sta riorganizzando secondo natura. Anche quest’anno seguiremo da vicino le possibili evoluzioni, dato che possono portare ad interessanti ripercussioni anche a bassa quota nel pieno dell’inverno.

 

Giuseppe Petricca

Lascia un commento


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.abruzzometeo.org/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1107
error: Content is protected !!