di martedì 18 settembre 2018
AbruzzoMeteo, il primo quotidiano on-line abruzzese dedicato alla Meteorologia. Direttore e Previsore: Giovanni De Palma.
Rubriche a cura dello Staff AbruzzoMeteo: Giuseppe Petricca, Paolo Serafini, Sergio Sprecacenere, Marco Bozzelli. Progetto, Realizzazione e Ufficio Stampa: Gilberto Di Nicola

Instabilità in ulteriore attenuazione ma permane il rischio temporali nel pomeriggio-sera

Pubblicato da Giovanni De Palma sabato 2 giugno 2018, 6:44 | 668 letture
Inserito nella categoria Allerte, Previsioni per oggi | Condividi su Facebook

Sulla nostra penisola il tempo è ulteriormente migliorato rispetto ai giorni scorsi, tuttavia permangono deboli condizioni di instabilità che, nel corso del fine settimana, continueranno a favorire occasionali formazioni temporalesche anche sulla nostra regione, in particolar modo nel pomeriggio-sera, specie sulle zone montuose e sul settore orientale. Nella giornata di domenica, inoltre, assisteremo ad un graduale aumento della nuvolosità (nubi alte e stratificate) provenienti dal Mediterraneo occidentale che preannuncerà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche sulle regioni centro-settentrionali, atteso nel corso della giornata di lunedì. Gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, inoltre, evidenziano un probabile ulteriore aumento dell’instabilità nel corso della prossima settimana, a causa dell’arrivo di masse d’aria umida provenienti dal Mediterraneo occidentale che, se confermate, favoriranno nuove formazioni temporalesche anche sulla nostra regione: la stabilità al momento è ancora molto lontana, anche se le temperature subiranno un ulteriore aumento nei prossimi giorni, specie nei valori massimi. L1

Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti al mattino sul settore costiero, in attenuazione nel corso della giornata; nel pomeriggio assisteremo allo sviluppo di addensamenti a ridosso dei rilievi, mentre nel tardo pomeriggio-sera non si escludono annuvolamenti più consistenti associati a rovesci, anche a carattere temporalesco, più probabili sulle zone montuose, in particolare nel Chietino. In serata non si escludono occasionali fenomeni di instabilità sulle zone collinari e costiere, ma si tratta di una possibilità, non prevedibile nel dettaglio; un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche è atteso in nottata e nella giornata di domenica.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve aumento, specie nei valori massimi.

Venti: Deboli a regime di brezza.

Mare: Quasi calmo o poco mosso.