Prosegue l'ondata di caldo sulla nostra Penisola: temperature in ulteriore aumento

La nostra Penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, in particolar modo al centro-sud dove, nelle prossime ore, è previsto un ulteriore aumento delle temperature. Instabilità pomeridiana attesa, invece, sull’arco alpino centro-orientale e, occasionalmente, sull’Appennino centrale, in attenuazione in serata-nottata. Caldo intenso sulla nostra Regione con temperature e tassi di umidità in ulteriore aumento, specie sulla Valle Peligna, nell’Aquilano e nelle principali valli del versante orientale dove i valori massimi potranno raggiungere e addirittura superare i +37°C/+39°C. Temperature massime meno elevate lungo la fascia costiera dove, tuttavia, è previsto un ulteriore aumento dei tassi di umidità a causa delle brezze marine. Non cambierà di molto la situazione almeno fino a venerdì: caldo e afa per gran parte della prossima settimana. L3
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo sereno o poco nuvoloso con temperature in ulteriore aumento, specie nell’Aquilano, sulla Valle Peligna e nelle principali valli del versante orientale dove i valori massimi potranno raggiungere e addirittura superare i +37°C/+39°C. Valori meno elevati lungo la fascia costiera dove, però, l’afa renderà il caldo piuttosto fastidioso. Non si escludono annuvolamenti sulle zone interne e montuose nel pomeriggio, localmente associati a rovesci temporaleschi localizzati, in attenuazione in serata-nottata. Caldo e afa anche nella giornata di domenica.
Temperature: In ulteriore aumento, specie nei valori massimi. Afa lungo la fascia costiera.
Venti: Deboli a regime di brezza.
Mare: Generalmente quasi calmo o poco mosso.

error: Content is protected !!