Forti venti, mareggiate, temperature in sensibile diminuzione, nevicate anche in pianura

L’intenso nucleo di aria gelida di matrice artico-continentale ha ormai raggiunto la nostra Penisola, determinando un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto sul settore adriatico, dove sono in atto rovesci e manifestazioni temporalesche con nevicate a quote collinari. Ma nelle prossime ore l’aria gelida si riverserà anche sulla nostra Regione favorendo un ulteriore sensibile calo delle temperature con nevicate che interesseranno le aree di pianura e la fascia costiera: nevicate a carattere di bufera sono previste sulle zone collinari, alto-collinari, pedemontane e montuose nonché sulla Valle Peligna, ma la neve non risparmierà la Marsica e l’aquilano anche se gli accumuli più consistenti si registreranno lungo tutta la fascia pedecollinare e sui rilievi che si affacciano sul versante adriatico. Gelo intenso anche nella giornata di venerdì con temperature che anche lungo la fascia costiera faticheranno a superare quota zero gradi, nevicate diffuse su gran parte del territorio regionale, più frequenti sull’asse pedecollinare, forti venti di bora con mareggiate. La tendenza è verso un lento e graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche che inizierà a manifestarsi nella giornata di sabato, in particolar modo nel pomeriggio-sera e proseguirà nella giornata di domenica, anche se continuerà a fare molto freddo e ci potrà ancora essere occasione per precipitazioni nevose, in particolar modo sul settore orientale e costiero. L3
Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci, localmente a carattere temporalesco, specie in mattinata, accompagnate da un deciso rinforzo dei venti di bora (raffiche localmente superiori a 80-90 Km/h), nevicate al disopra dei 400-600 metri, in graduale calo nel corso della giornata fino al livello del mare, specie nel pomeriggio-sera. Le nevicate interesseranno anche le aree pianeggianti, l’aquilano, la Marsica, la Valle Peligna e la fascia costiera con accumuli piuttosto rilevanti sulle zone collinari, alto-collinari e pedemontane che si affacciano sul versante adriatico, specie tra stasera-notte e per gran parte della giornata di venerdì. Temperature in generale e sensibile diminuzione con valori massimi che faticheranno a superare quota zero gradi anche in riva al mare, specie nella giornata di venerdì. Un lento e graduale miglioramento del tempo è previsto a partire dalla seconda metà della giornata di sabato e proseguirà nella giornata di domenica, anche se farà ancora molto freddo (pericolo ghiaccio, attenzione) e potrebbero esserci ancora occasioni per addensamenti e nevicate.
Temperature: In generale diminuzione, anche sensibile dal pomeriggio-sera e in nottata. Gelo nella giornata di venerdì.
Venti: Moderati o forti dai quadranti nord-orientali con forti raffiche sulle zone montuose e sul settore orientale, localmente superiori a 80-90 Km/h.
Mare: Molto mosso o agitato con ulteriore aumento del moto ondoso. Previste mareggiate, attenzione.

error: Content is protected !!