Banchi di nebbia lungo le coste e annuvolamenti sulle zone collinari e montuose con temperature al disopra delle medie stagionali. Instabilità in aumento venerdì

Questa immagine ricevuta dal satellite meteorologico NOAA-19 intorno alle 17.20, ci mostra la nostra penisola interessata da nuvolosità piuttosto estesa soprattutto al nord, mentre tempo stabile e prevalentemente soleggiato continua a manifestarsi sulle regioni centro-meridionali anche se, sulla nostra regione, sono presenti addensamenti sulle zone montuose e sul settore orientale (anche con occasionali rovesci associati), mentre banchi di nebbia presenti sull’Adriatico centrale hanno raggiunto la fascia costiera. Una perturbazione atlantica, ben visibile sulla Francia, tenderà ad attraversare le nostre regioni centro-settentrionali nella giornata di venerdì, favorendo un moderato peggioramento delle condizioni atmosferiche al nord e un graduale aumento dell’instabilità anche sulla nostra regione, specie nel pomeriggio-sera.

Immagine al visibile ricevuta dal satellite NOAA-19 intorno alle 17.20

Alla base dei dati attuali, dopo una mattinata caratterizzata da un cielo parzialmente nuvoloso, nel pomeriggio è previsto un ulteriore aumento della nuvolosità ad iniziare dalle zone interne e montuose, in estensione verso il settore orientale, con possibilità di rovesci, anche a carattere temporalesco, accompagnati da rinforzi del vento e da temperature in diminuzione.

Mappa delle precipitazioni previste nel pomeriggio di venerdì. Modello WRF. FONTE METEOCIEL.FR

Un nuovo probabile peggioramento è previsto nella giornata di domenica, tuttavia mancano ancora molti dettagli, ne riparliamo.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!