Prosegue il tempo stabile ma con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, anche sulle regioni centrali. Graduale peggioramento da giovedì, probabile deciso calo termico da venerdì

La nostra penisola continua ad essere interessata da una vasta area di alta pressione che determina condizioni di tempo stabile su tutte le regioni anche se, rispetto ai giorni scorsi, annuvolamenti potranno manifestarsi nelle prossime ore soprattutto sul versante adriatico e sulle zone appenniniche, ma non si prevedono sostanziali variazioni almeno fino alla serata di mercoledì. Successivamente, alla base dei dati attuali, una veloce perturbazione raggiungerà le nostre regioni e sarà preceduta temporaneamente da un rinforzo dei venti di Libeccio, in attesa dell’arrivo di masse d’aria fredda di origine artica che, tra venerdì e il fine settimana, raggiungeranno soprattutto l’Europa orientale, i vicini Balcani e, marginalmente, le nostre regioni centro-meridionali adriatiche, favorendo un generale calo delle temperature, annuvolamenti, possibili rovesci anche a carattere nevoso fino a quote molto basse, specie sul Molise e sulla Puglia ma, molto probabilmente, almeno stando ai dati attuali, fenomeni di instabilità potranno manifestarsi anche sulla nostra regione. Si tratta di una tendenza da analizzare nei prossimi aggiornamenti per vedere se la colata fredda potrà avere maggiori effetti sulle nostre regioni rispetto a quanto prospettato fino ad oggi.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con possibili annuvolamenti nel corso della giornata, specie sul versante adriatico e a ridosso dei rilievi. Gelate diffuse sulla Marsica, nell’Aquilano, sulla Valle Peligna, sull’Alto Sangro e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico: a tal proposito si raccomanda prudenza per la presenza di tratti stradali ghiacciati, attenzione. Poche novità nel corso della giornata di mercoledì, proseguirà il tempo stabile con possibili annuvolamenti nel corso della giornata.

Temperature: Generalmente stazionarie o in lieve diminuzione nei valori minimi.

Venti: Deboli di direzione variabile o orientali.

Mare: Generalmente poco mosso o localmente mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

Lascia un commento

error: Content is protected !!