Un impulso di aria fredda manterrà attive condizioni di instabilità con temperature in diminuzione e rovesci di neve fino a quote molto basse o pianeggianti. Tempo in miglioramento mercoledì

Un nucleo di aria fredda proveniente dai vicini Balcani ha raggiunto le regioni centro-meridionali adriatiche, favorendo un nuovo aumento dell’instabilità anche sulle nostre regioni centrali dove, grazie anche all’ulteriore calo delle temperature, è tornata la neve fino a quote molto basse. Nelle prossime ore l’instabilità continuerà a manifestarsi soprattutto nell’Ascolano, sulla nostra regione e sul vicino Molise, con annuvolamenti irregolari ma più compatti sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, con rovesci nevosi fino a quote molto basse o pianeggianti; non si escludono, inoltre, episodi nevosi anche lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa, anche se si tratterà di precipitazioni intermittenti. A partire da stasera-notte è previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dalle Marche, in estensione verso la nostra regione e, nella giornata di mercoledì, anche sul Molise, tuttavia gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici evidenziano un nuovo probabile peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire da giovedì sera e nei giorni successivi, favorito dall’avvicinamento di un nuovo nucleo di aria fredda proveniente dall’Europa centro-orientale: vedremo.

Sulla nostra regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti consistenti sulle zone montuose, pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico, sulla Valle Peligna e nell’Aquilano, con precipitazioni sparse, a prevalente carattere nevoso, più consistenti sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico. Nuvolosità irregolare lungo la fascia costiera e sulle zone collinari prossime alla costa con possibili precipitazioni, anche a carattere nevoso, specie in caso di fenomeni di moderata intensità. Poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso sulla Marsica. Da stasera è atteso un lento miglioramento delle condizioni atmosferiche ad iniziare dal Teramano e dall’Alto Aquilano, in estensione verso le restanti zone nel corso della giornata di mercoledì.

Temperature: In ulteriore diminuzione, con valori ben al disotto delle medie stagionali.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi sul settore orientale e costiero.

Mare: Generalmente molto mosso.

Giovanni De Palma – AbruzzoMeteo

L1

Lascia un commento

error: Content is protected !!